lafucina.it
Società

L’Espirito Santo e la socializzazione delle perdite private

L'articolo di Frances Coppola

Pubblicato il 07/08/2014 da La Fucina

L'Espirito Santo e la socializzazione delle perdite private


Il Portogallo ha salvato il Banco Espirito Santo (Bes) con un'iniezione di 4,4 miliardi di euro, in modo da evitare il collasso dell'intero settore finanziario del paese. Il mercato ha accolto la notizia nel peggiore dei modi: la banca portoghese ha infatti segnato un crollo dell’87%, a 0,12 euro.Il salvataggio del Banco Espirito Santo, prevede che l'istituto bancario, terzo polo finanziario nazinale, sarà diviso in due entità: le attività tossiche verranno isolate all'interno di una bad bank, mentre quelle sane finiranno in una nuova banca chiamata Novo Banco. E a pagare saranno gli azionisti e i creditori non privilegiati della banca, i quali dovranno assumersi assumersi le perdite.Il nuovo istituto, il Novo Banco, avrà un capitale sociale di 4.9 miliardi di euro. Di questi 4,4 saranno presi dal fondo per la ricapitalizzazione delle banche e 500 milioni di euro saranno apportati dal Fondo di Risoluzione, che controllerà la nuova banca.Ma qualcosa non torna. L'affermazione del governo portoghese che il salvataggio "non comporta costi per le casse pubbliche" non è realistica. Infatti, scrive Frances Coppola:"Il problema è l'approccio al finanziamento della banca "buona". Il Banco Novo (o Banca Ponte) deve ricevere 4,9 miliardi di euro in capitale da parte del Fondo di Risoluzione Bancaria. Ma in realtà il Fondo non ha questi soldi né niente di simile. Così lo stato portoghese presta 4,4 miliardi di euro dai fondi già stanziati per le ricapitalizzazioni bancarie – ossia circa i 2/3 dei fondi stanziati. Saranno anche stanziati, ma sono comunque debito pubblico: a meno che non possano essere rifinanziati con fondi privati MOLTO velocemente, la dichiarazione della Banca del Portogallo secondo cui la capitalizzazione della nuova banca "non comporta costi per le casse pubbliche" è totalmente irrealistica".Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Puoi anche seguirci su Twitter e Google+.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Le sigarette elettroniche potrebbero causare danni al Dna delle cellule del sangue

Lo afferma lo studio dell'Unibo

Obesità adolescenziale, rischi per il fegato nel futuro

Risultati di una ricerca del Karolinska Institutet di Stoccolma e dell'Università di Lund

Caffè ‘viagra naturale’: fino a 3 tazzine per l’effetto anti-flop

Insieme al movimento è l'ideale per rapporti sessuali soddisfacenti e fertilità

La soia fa bene o fa male?

Siamo sicuri che sia così e che la soia sia davvero una panacea?

Ue, stop all’aranciata senza arancia

La Commissione Ue innalza la quantità di succo al 20%. Italia in regola dal marzo 2018

Basta mezz’ora al telefonino per rischiare mal di testa

no studio del gruppo di ricercatori diretti dall'ex presidente della Società italiana di neurologia, Aldo Quattrone

Tumori, 5 caffè al giorno dimezzano rischio cancro fegato

Secondo una ricerca diretta da Oliver Kennedy, dell'University of Southampton

Infarto, nel 30% dei casi c’è lo zampino del sistema immunitario

Studio Gemelli, al via cure su misura per i diversi tipi arresto cuore

Tumore al polmone, dopo 40 anni cambia la cura d’attacco

Sì di Aifa a immuno-oncologia, 70% pazienti vivo a un anno

Riabilitato il sugo con soffritto di cipolla e aglio, fa bene al cuore

Studio, la cottura lunga sprigiona molecole benefiche per la salute

Cassazione conferma maxisequestro spaghetti ‘made in Turkey’

'Indicazioni fallaci'. Respinto ricorso ad pasta 'Garofalo'

Penne rigate Combino richiamate da Lidl e dal produttore

“Pasta Zara”, per possibile presenza di tracce di soia. Rischio per gli allergici

Pediatri Usa, stop ai succhi di frutta sotto l’anno età

Non sono un buon sostituto della frutta fresca e servono solo a consumare più zucchero e calorie

Torna la pasta da grani antichi, +250 volte in 20 anni

Nel 2017 record 2,5 mln di kg per lo storico 'senatore' Cappelli

Scagionato il Viagra, assumere la pillola blu non provoca melanoma

Studio dei ricercatori della New York University, l'aumento dei casi dipende da un maggior numero di diagnosi