lafucina.it
Società

Peste bubbonica Cina: città intera in quarantena

Le misure di sicurezza delle autorità cinesi per evitare il contagio

Pubblicato il 12/08/2014 da La Fucina

Peste bubbonica Cina: città intera in quarantena


Un'intera città è stata chiusa e 151 persone sono state messe in quarantena dopo che un abitante si è ammalato di peste bucconica. E' successo a Yumen, un centro abitato di 30.000 abitanti nella provincia del Gansu, una delle più povere della Cina.Alla gente è stato proibito da Yumen e le forze dell'ordine, che si sono disposte lungo il perimetro dell centro abitato, hanno vietato l'ingresso ai veicoli in arrivo. La decisione è stata presa dopo la morte di un uomo di 38 anni che era stato a contatto con una marmotta morta, ma non ci sono stati altri casi. Inoltre sono stati organizzati 4 aree dove sono state messe in quarantena 151 persone. La città aveva provviste a sufficienza per poter sopravvivere.Pare che l'uomo deceduto dopo aver contratto la peste abbia dato la marmotta in pasto al suo cane, e quindi si è proceduto con la disinfestazione e la derattizzazione delle zone in quarantena.La peste bubbonica è un'infezione batterica ben nota al Vecchio Continente: nel 14esimo secolo la peste nera, come venne chiamata la pandemia, sconvolse l'Europa, uccidendo circa un terzo dei suoi abitanti. Si tratta di una malattia diffusa soprattutto tra gli animali e molto raramente tra gli uomini.Secondo l'americano Centres for Disease Control and Prevention questa infezione può essere curata coi moderni antibiotici, ma solo se si agisce nell'immediato.Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Peste bubbonica Cina: città intera in quarantena






La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Le sigarette elettroniche potrebbero causare danni al Dna delle cellule del sangue

Lo afferma lo studio dell'Unibo

Obesità adolescenziale, rischi per il fegato nel futuro

Risultati di una ricerca del Karolinska Institutet di Stoccolma e dell'Università di Lund

Caffè ‘viagra naturale’: fino a 3 tazzine per l’effetto anti-flop

Insieme al movimento è l'ideale per rapporti sessuali soddisfacenti e fertilità

La soia fa bene o fa male?

Siamo sicuri che sia così e che la soia sia davvero una panacea?

Ue, stop all’aranciata senza arancia

La Commissione Ue innalza la quantità di succo al 20%. Italia in regola dal marzo 2018

Basta mezz’ora al telefonino per rischiare mal di testa

no studio del gruppo di ricercatori diretti dall'ex presidente della Società italiana di neurologia, Aldo Quattrone

Tumori, 5 caffè al giorno dimezzano rischio cancro fegato

Secondo una ricerca diretta da Oliver Kennedy, dell'University of Southampton

Infarto, nel 30% dei casi c’è lo zampino del sistema immunitario

Studio Gemelli, al via cure su misura per i diversi tipi arresto cuore

Tumore al polmone, dopo 40 anni cambia la cura d’attacco

Sì di Aifa a immuno-oncologia, 70% pazienti vivo a un anno

Riabilitato il sugo con soffritto di cipolla e aglio, fa bene al cuore

Studio, la cottura lunga sprigiona molecole benefiche per la salute

Cassazione conferma maxisequestro spaghetti ‘made in Turkey’

'Indicazioni fallaci'. Respinto ricorso ad pasta 'Garofalo'

Penne rigate Combino richiamate da Lidl e dal produttore

“Pasta Zara”, per possibile presenza di tracce di soia. Rischio per gli allergici

Pediatri Usa, stop ai succhi di frutta sotto l’anno età

Non sono un buon sostituto della frutta fresca e servono solo a consumare più zucchero e calorie

Torna la pasta da grani antichi, +250 volte in 20 anni

Nel 2017 record 2,5 mln di kg per lo storico 'senatore' Cappelli

Scagionato il Viagra, assumere la pillola blu non provoca melanoma

Studio dei ricercatori della New York University, l'aumento dei casi dipende da un maggior numero di diagnosi