lafucina.it
Uncategorized

Come distruggere le cellule tumorali: iniettare sale

Lo studio di un team internazionale di ricercatori

Pubblicato il 13/08/2014 da La Fucina

Come distruggere le cellule tumorali: iniettare sale


Noi lo utilizziamo soltanto in cucina, ma il sale potrebbe essere la svolta per la ricerca sul cancro. Un team internazionale di ricercatori inventato una tecnica che causa l'autodistruzione delle cellule tumorali, e questo avviene attraverso delle iniezioni di sale. Gli scienziati hanno creato una molecola che aiuta a sconfiggere la malattia portando ioni di sodio e di cloruro alle cellule.Pompe ioniche erano state create in precedenza, ma questa, spiega il Daily Mail, è la prima volta che viene dimostrato scientificamente come l'afflusso di sale verso le cellule provoca la morte di queste. Queste pompe ioniche potrebbero spianare la strada alla realizzazione di nuovi farmaci per combattere i tumori, oltre a portare benefici a chi soffre di fibrosi cistica.

Come distruggere le cellule tumorali: iniettare sale


Philip Gale dell'Università di Southampton, i cui ricercatori hanno partecipato allo studio, ha dichiarato in merito: "Questo lavoro mostra come le pompe di cloruro possono funzionare nei canali del sodio delle membrane cellulari per far affluire sodio nella cellula", ha detto Gale, che ha aggiunto: "Abbiamo scoperto che possiamo uccidere le cellule tumorali con il sale".Le cellule del nostro organismo faticano a mantenere stabile la concentrazione di ioni all'interno delle membrane cellulari e la distruzione di questo delicato equilibrio può innescare l'apoptosi, una forma di morte cellulare programmata, che è un meccanismo che il corpo utilizza per liberarsi delle cellule pericolose.Sfortunatamente, quando una cellula diventa cancerogena il modo in cui gli ioni vengono trasportati verso la membrana cellulare cambia, e questo provoca il blocco dell'apoptosi. Gli scienziati hanno superato questo ostacolo sviluppando appunto un modo artificiale per trasportare gli ioni, processo che però uccide anche delle cellule sane.Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie
Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Come distruggere le cellule tumorali: iniettare sale






La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Nell’orzo il segreto contro obesità, depressione e demenza

Cereale contiene molecola che favorisce i geni protettivi

Un cerotto potrà riparare il cuore dopo l’infarto

Si applica e ripristina il ritmo cardiaco

Aids: ogni 2 minuti un giovane si contagia

Previsto boom di casi, +60% nel 2030 fra adolescenti

Fumo,mai troppo tardi per smettere,riduce rischio morte

70enni fumatori pericolo triplo di morire prematuramente

Pezzi di vetro nello stracchino Granarolo: ritirato da Auchan e Simply

Auchan e Simply hanno richiamato le confezioni da 170 grammi

Salame Auchan ritirato: potenzialmente pericoloso per la salute

I prodotti alimentari sono stati ritirati dagli store Auchan per 'allerta microbiologica'

Aviaria: il virus è di nuovo in Europa

La Svezia stermina 200.000 polli per nuovi casi d’influenza aviaria

Col gelato a colazione cervello ‘si sveglia’, più scattante

Diviene più reattivo e più veloce nella elaborazione dati

Caffè in capsule potenziale veicolo di ftalati

Potrebbe rappresentare un rischio per la nostra salute

Tutte le ricette del corso di cucina “Prevenzione a tavola”

In esclusiva una carrellata di tutte le ricette che troverete nel corso

Gli scienziati: “Basta bugie su Babbo Natale”

Per gli esperti mentire ai bimbi è sbagliato

Aiutaci a diffondere la cultura della prevenzione a tavola

Diventa un nostro affiliato e promuovi l'alimentazione consapevole

Tumori: ogni anno 800mila italiani cambiano regione per curarsi

Dati preoccupanti diffusi dall'Associazione italiana di oncologia medica

Una bottiglia di birra al giorno fa ingrassare 5kg in 1 anno

In alcolici tante calorie quante nel junk food

Per migliorare l’umore una manciata di noci al giorno

Ma effetto vale in particolare per giovani maschi