lafucina.it
Uncategorized

Come distruggere le cellule tumorali: iniettare sale

Lo studio di un team internazionale di ricercatori

Pubblicato il 13/08/2014 da La Fucina

Come distruggere le cellule tumorali: iniettare sale


Noi lo utilizziamo soltanto in cucina, ma il sale potrebbe essere la svolta per la ricerca sul cancro. Un team internazionale di ricercatori inventato una tecnica che causa l'autodistruzione delle cellule tumorali, e questo avviene attraverso delle iniezioni di sale. Gli scienziati hanno creato una molecola che aiuta a sconfiggere la malattia portando ioni di sodio e di cloruro alle cellule.Pompe ioniche erano state create in precedenza, ma questa, spiega il Daily Mail, è la prima volta che viene dimostrato scientificamente come l'afflusso di sale verso le cellule provoca la morte di queste. Queste pompe ioniche potrebbero spianare la strada alla realizzazione di nuovi farmaci per combattere i tumori, oltre a portare benefici a chi soffre di fibrosi cistica.

Come distruggere le cellule tumorali: iniettare sale


Philip Gale dell'Università di Southampton, i cui ricercatori hanno partecipato allo studio, ha dichiarato in merito: "Questo lavoro mostra come le pompe di cloruro possono funzionare nei canali del sodio delle membrane cellulari per far affluire sodio nella cellula", ha detto Gale, che ha aggiunto: "Abbiamo scoperto che possiamo uccidere le cellule tumorali con il sale".Le cellule del nostro organismo faticano a mantenere stabile la concentrazione di ioni all'interno delle membrane cellulari e la distruzione di questo delicato equilibrio può innescare l'apoptosi, una forma di morte cellulare programmata, che è un meccanismo che il corpo utilizza per liberarsi delle cellule pericolose.Sfortunatamente, quando una cellula diventa cancerogena il modo in cui gli ioni vengono trasportati verso la membrana cellulare cambia, e questo provoca il blocco dell'apoptosi. Gli scienziati hanno superato questo ostacolo sviluppando appunto un modo artificiale per trasportare gli ioni, processo che però uccide anche delle cellule sane.Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie
Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Come distruggere le cellule tumorali: iniettare sale






La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Da cannabis possibili farmaci per dermatiti e psoriasi

Revisione studi, benefici dovuti a proprietà anti-infiammatorie

Infermiera fingeva di vaccinare bimbi e gettava le fiale

Asl, 'grave violazione doveri', campagna richiamo 500 pazienti

Lorenzin: “Pillola abortiva in consultorio? La 194 non lo prevede”

Lo ha affermato il ministro della Salute rispondendo a un'interrogazione al Question time in Aula alla Camera

È giusto il carcere per i genitori vegani?

È una notizia di qualche tempo fa, ma i giornali la stanno rilanciando in questi giorni

Il Papillomavirus innesca il cancro, causa mille morti l’anno

Vaccino anti-hpv al centro delle polemiche su Report introdotto 11 anni fa

L’inquinamento delle acque, un pericolo per la salute dell’essere umano

Ogni giorno quasi due miliardi di persone sono costrette a bere acqua contaminata

Facebook fa male alla salute mentale

Lo dice uno studio pubblicato ad Harvard

Latte, obbligo etichetta con origine della materia prima

Da domani in Italia su tutte le confezioni di prodotti lattiero-caseari ci sarà un'etichetta che indica l'origine della materia prima