lafucina.it
Tv

Tartaruga liuto video: impigliata nelle reti

La Guardia Costiera è intervenuta e ha liberato l'animale

Pubblicato il 14/08/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Tartaruga liuto video: impigliata nelle reti


Un esemplare di tartaruga liuto che pesava circa 300 kg è rimasto impigliato in reti da pesca a largo della costa del New Jersey. La tartaruga liuto, il cui nome scientifico è Dermochelys coriacea Vandelli, è la più grande tra le tartarughe marine ed è l'unica specie del suo genere, che fa parte della famiglia delle Dermochelyidae.L'equipaggio di un peschereccio ha avvertito la Guardia Costiera dopo aver individuato l'enorme rettile e un gruppo della stazione Atlantic City si è immediatamente recato sul punto insieme ad alcuni rappresentanti del Marine Mammal Stranding Center. L'animale è stato poi liberato."Tutti erano emozionati. Vedere l'animale da così vicino e aiutare la vita sottomarina è stata una delle esperienze migliori da quando sono nella Guardia Costiera. Tutti erano stimolati.", ha detto il sottoufficiale Nick Giannaris in una nota.Le tartarughe liuto possono arrivare a pesare 2 tonnellate e raggiungere i 2 metri di lunghezza. Si trovano principalmente negli oceani Atlantico, Pacifico e Indiano e possono scendere ad un profondità di 1 km e stare in acqua per un'ora e mezza. Questo gigante dei mari è uno degli animali più vecchi del pianeta, che abita da circa 100 milioni di anni, ma ora è invia d'estinzione: solo una tartaruga liuto su 1.000 riesce a diventare adulta, riporta National Geographic. La loro carne viene mangiata in varie parti del mondo, e spesso queste tartarughe muoiono dopo essere rimaste impigliate nelle reti da pesca oppure perché ingeriscono plastica, che scambiano per meduse.Un altro pericolo per la sopravvivenza della Dermochelys coriacea è costituito dal riscaldamento globale: il Guardian spiega che più la sabbia dove vengono deposte le uova è calda, più è alta la probabilità che nascano tartarughe femmine, cosa che porterebbe all'estinzione del rettile.Nell'estate del 2005 un'esemplare lungo 130 centimetri e largo 95, del peso di 150 chili morì nel Golfo di Gaeta per annegamento in quanto aveva ingurgitato pezzi di plastica, cellophane e sigarette. Un pescatore, Patrizio Di Nardo, l'aveva trovata nelle sue reti da pesca.Se su Facebook? Condividi la foto se sei d'accordo

Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Tartaruga liuto video: impigliata nelle reti






La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Nuove regole per i livelli del colesterolo cattivo, sempre più basso di 100

E non serve aumentare quello buono, 'non ci sono benefici'

La pasta con la farina d’orzo contrasta l’infarto

Grazie a beta-glucani induce la formazione di 'bypass' naturali

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali