lafucina.it
Politica

Russia Usa Ucraina, Lilin: ‘CIA sponsorizza ribelli’

L'intervento dello scrittore a Servizio Pubblico

Pubblicato il 16/08/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Russia Usa Ucraina, Lilin: 'CIA sponsorizza ribelli'


Il problema dell'Ucraina, secondo Nicolai Lilin, è di "malgestione politica del Paese", diceva qualche mese fa lo scrittore Nicolai Lilin a Servizio Pubblico. Noi occidentali, ha detto l'autore di Educazione Siberiana, non comprendiamo il concetto di nazionalità e cittadinanza:"Dopo il crollo dell'Unione Sovietica noi abbiamo subito una serie di guerre dovute al semplice fatto che voi non capite, ma bisogna capire, la differenza tra il concetto di cittadinanza e nazionalità. Molti di noi che sono russi di nazionalità sono finiti cittadini di un paese che non è la Russia, di un paese che si è staccato". Lilin infatti è diventato cittadino moldavo nonostante sia russo e ha spiegato che questo è anche il problema dell'Ucraina:"Questo problema va risolto attraverso un intervento politico, non attraverso interventi militari". E i golpisti di Kiev sarebbero stati supportati dalla CIA: "La CIA che sponsorizza i ribelli, che hanno già detto 'noi abbiamo armamenti, che abbiamo già ricevuto da amici americani'. Si fanno foto con armi, con M4 che sono arrivati chissà come"."Queste cose - ha concluso Lilin - ovviamente in Occidente non le fanno vedere perché la stampa anche qua non è tanto libera. Però ci sono queste cose. D'altra parte i russi ovviamente sono arrabbiati, sono preoccupati per il destino dei loro connazionali. Perché noi abbiamo un sentimento di nazionalità, perché è come se siamo italiani e ci incontriamo in America, abbiamo un sentimento che ci unisce. Quindi i russi hanno questo sentimento nei confronti di persone che abitano in Crimea".E in merito a Vladimir Putin Lilin ha detto:"Putin, per quanto si può dipingerlo antidemocratico, che fa delle scelte molto radicali, ma non è una persona stupida. E' un ex colonnello del KGB, sa benissimo cosa vuol dire la guerra. Lui è subentrato in un momento in cui la guerra cecena si trovava in una crisi totale e l'ha risolta duramente, con metodi antidemocratici assolutamente disumani. Ma comunque l'ha risolta ed è riuscito a portar via questo buco nero di paese. Non credo che sia nelle intenzioni di Putin fare un'altra Cecenia".Il video che mostra lo spezzone della puntata di Servizio Pubblico è stato pubblicato sulla pagina Facebook dello scrittore, il quale ha commentato: "Così dicevo qualche mese fa, quando qui in Italia ancora si poteva dichiarare in diretta televisiva che dietro ai ribelli/golpisti di Maidan c'è la CIA e che la stampa occidentale non è libera".


Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Russia Usa Ucraina, Lilin: 'CIA sponsorizza ribelli'


putin_lilin





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Trasformatori carne Ue, no a “mortadella vegan”

Organizzazione Clitravi a Commissione Ue, fare chiarezza su nomi

Addio flop a letto, arriva in farmacia il ‘francobollo dell’amore’

Da mettere sotto la lingua in grado di evitare le brutte figure sotto le lenzuola

Contro cellulite depurarsi per restituire ossigeno a cellule

L'80% delle donne con cellulite farebbe qualsiasi cosa per eliminarla

Malattie della tiroide, identificato bersaglio per terapie innovative

Uno studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine

Ritirate le crostatine al cacao e albicocca per rischio microbiologico

Contaminazione non omogenea da miceti

Vaccini, via libera a decreto su obbligo a scuola

Introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola

Consumo di yogurt e migliore salute delle ossa in età avanzata

Lo sostengono i ricercatori irlandesi del Trinity College di Dublino

Sembra mal di schiena ma non lo è, 18.000 italiani colpiti

Per Spondilite anchilosante spesso diagnosi arriva dopo anni

Sos grano duro: in Italia calo delle semine dell’8,3%

In Canada atteso un calo produzione (-29%) ma export a +6,7%

Caffè e cuore, è nato un amore: la tazzina che fa bene

Studio, un consumo moderato aiuta le persone sane e anche chi ha problemi cardiaci

Carni rosse aumentano il rischio di morte per 9 malattie

Rischio di morire di cancro, problemi cardiaci, malattie respiratorie, ictus, diabete, infezioni, Alzheimer, malattie di reni e di fegato

Trombosi ed embolia sono i big killer degli italiani

Alt, colpiscono il doppio rispetto ai tumori, ma meno temute

Obesi ‘sani’ falso mito, anche loro rischiano infarto e ictus

Dal Portogallo arriva uno studio che mette in crisi l'orgoglio curvy

Lievito madre pane toscano Dop: alto valore salutistico

Un team dell'Università di Pisa ha sequenziato il Dna delle popolazioni di lieviti e batteri lattici del pane toscano

Centinaia di ricoveri per il tonno spagnolo avariato

Finiti in ospedale per una sospetta intossicazione