lafucina.it
Cibo e Salute

Cannabis cura cancro: l’uomo guarito

La storia di Trevor Smith

Pubblicato il 17/08/2014 da La Fucina

Cannabis cura cancro: l'uomo guarito


Si chiama Trevor Smith, ha 54 anni, e nel 2012 gli era stato diagnosticato un cancro alla vescica. I dottori gli avevano detto che se si fosse sottoposto ad un intervento per rimuovere il tumore, e ad una successiva chemioterapia, sarebbe morto entro due anni.Ma Smith era preoccupato per come sarebbe diventata la sua vita dopo l'operazione e la chemio, perciò ha deciso di provare terapie alternative e ha iniziato ad assumere olio di semi di canapa, dopo essersi informato su internet.Nella foto sotto Trevor con la moglie Carol:article-2725748-208B562600000578-278_634x682Trevor ha detto che 10 settimane dopo, nonostante ciò che avevano detto i medici, il cancro non si era diffuso ad altri organi. Questo ha permesso di rimuovere il tumore con il laser, e l'uomo, che è padre di tre figli, non ha più il cancro da un anno e ha dichiarato in merito: "Sembrava che stessi andando verso l'ignoto, ma l'olio di semi di canapa ha cambiato le cose in meglio. Quando il dottore mi ha detto che il cancro era recesso non avevo parole, quasi non ci credevo. Mi sento in debito verso l'olio di semi di canapa e le sue proprietà mediche, ci sono alternative alla chemioterapia, e la gente deve solo aprire gli occhi".Secondo le ricerche, la canapa contiene delle sostanze, i cannabinoidi, che hanno delle proprietà anticancro grazie alle quali viene bloccata la crescita di tumori maligni.La moglie del Signor Smith, Carol ha detto che le sono passati tanti pensieri per la testa quando al marito è stato diagnosticato il cancro, e pensava che avrebbe perso "l'amore della sua vita", ma alla fine una dieta salutare, l'olio di semi di cannabis e l'essiac, una miscela d'erbe, hanno aiutato Trevor a sconfiggere la terribile malattia. La decisione di provare la canapa è arrivata dopo che la coppia, che vive a Derby, ha visionato il documentario "Run From The Cure" in cui si afferma che la marijuana può essere utilizzata nella cura del cancro.Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie
Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Cannabis cura cancro: l'uomo guarito






La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Sapone liquido batte mousse nell’eliminare i germi

Meno efficaci nell'eliminare batteri che possono causare infezioni

Stop import, torna la stagione delle cozze italiane

Da Cnr e coop produttori monitoraggio biologico e sensoriale

Tumori, la maggior parte è dovuta al caso

Nuovo studio sui tumori destinato a far rumore

L’ingrediente segreto dei wurstel

Il video che svela come vengono prodotti

Corsa e salto per rafforzare le ossa degli uomini

Con esercizi di carico benefici dopo 12 mesi 2 volte a settimana

Pomodoro salva-cuore, migliora pressione e riduce colesterolo

I suoi effetti potenziati dall'azione del licopene

“Liberalizzare farmaci fascia C”

Consegnate 170mila firme a istituzioni

Epidemia di occhi secchi, ‘dipendenza digitale’ sotto accusa

Boom di sindromi da tablet, smartphone e pc, al via campagna di prevenzione con visite gratis

Alcuni farmaci abbattono scompenso cardiaco e mortalità

Studio su 365mila pazienti che usavano inibitori dell'SGLT2i

Bere concentrato di mirtilli migliora memoria negli anziani

Bastano 30ml di concentrato al giorno per 12 settimane

Per la prima volta in Italia oltre mille morti in meno per cancro

1.134 morti in meno registrate nel 2013 (176.217) rispetto al 2012 (177.351)

Cosa contengono davvero i succhi di frutta commerciali?

Non è tutto oro quello che luccica: che differenza c’è tra un frutto e un succo di frutta?

Dormi più di 9 ore? Ecco cosa rischi

Un bisogno fisiologico può essere 'spia' di un rischio

I farmaci per abbassare il colesterolo aumentano rischio diabete

Alta probabilità nelle donne anziane che assumono farmaci a base di Statine

Pressione, con lo stile di vita la massima giù di 10 punti

Studio presentato durante il 66° Congresso annuale dell'American College of Cardiology