lafucina.it
Politica

Decapitazione giornalista americano: ultimi aggiornamenti

La tecnica del "vein matching" utilizzata nelle indagini

Pubblicato il 25/08/2014 da La Fucina

Decapitazione giornalista americano: ultimi aggiornamenti


Il Regno Unito è "molto vicino" a identificare il boia che compare nel video della decapitazione del reporter americano James Foley, lo riporta il Daily Mail. La notizia tuttavia, arriva proprio nel momento in cui sorgono dubbi sul ruolo svolto dall'uomo col volto coperto che si può vedere nel filmato diffuso dall'Isis. L'analisi di alcuni studiosi riportata dal Times di Londra suggerisce infatti che il reporter americano non sia stato ucciso durante le riprese, in quanto, è stato fatto notare, pare che non esserci alcuna traccia di sangue quando il coltello viene passato nel collo dell'uomo.

Decapitazione giornalista americano: ultimi aggiornamenti


Questo implica, scrive il quotidiano, che il video possa essere stato girato per "fini di propaganda" e che il "boia" non sia il vero killer. L'uomo sarebbe stato decapitato, secondo lo studio, quando le telecamere erano spente. Ad ogni modo, l'intelligence britannica pensa di poter individuare l'identità dell'uomo grazie ad una tecnica chiamata "vein matching", che consiste nel identificare una persona attraverso l'impronta delle vene sulla sua mano.Aymenn al-Tamimi del gruppo di esperti Middle East Forum ha detto in merito: "Mostrano un uomo che parla inglese perché il video è rivolto ad un pubblico che parla inglese". E ancora: "Penso che mandi un messaggio forte e non importa la tua provenienza, la tua fedeltà è allo Stato Islamico, e un giorno lo Stato Islamico circonderà il mondo intero secondo la loro opinione".

Decapitazione giornalista americano: ultimi aggiornamenti


Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Decapitazione giornalista americano: ultimi aggiornamenti






La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Nuove regole per i livelli del colesterolo cattivo, sempre più basso di 100

E non serve aumentare quello buono, 'non ci sono benefici'

La pasta con la farina d’orzo contrasta l’infarto

Grazie a beta-glucani induce la formazione di 'bypass' naturali

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali