lafucina.it
Ambiente

Microplastiche in mare: pericolo per l’ambiente

Gli animali ingeriscono microframmenti di plastica che finiscono sulle nostre tavole

Pubblicato il 25/08/2014 da La Fucina

Microplastiche in mare: pericolo per l'ambiente


A recare gravi danni all'ambiente non sono soltanto i grandi pezzi di plastica, ma anche e soprattutto i microframmenti, che vengono ingeriti da pesci e altri animali e vanno quindi a finire sulle nostre tavole.La microplastica viene creata da micro perle che vengono utilizzate per produrre dentifrici, gel e detergenti per il viso. Il problema è che, appunto, questa viene poi mangiata da pesci e altri organismi viventi come cozze, vermi, uccelli marini e zooplancton e alla fine diventano una "fonte di prodotti chimici nella nostra alimentazione".

Microplastiche in mare: pericolo per l'ambiente


Il Guardian riporta che gli scienziati hanno riscontrato nella baia di Sydney "livelli allarmanti" di microplastica, che danneggiano sempre più l'ecosistema marino. Si tratta di minuscoli frammenti di meno di 5 mm di lunghezza e sono stati trovati nei 27 siti in cui è stato esaminati.I ricercatori dell'Università del New South Wales hanno rilevato tra le 60 e le 100 particelle di plastica ogni 100 ml di sedimento bagnato raccolto dal fondo del mare. Queste parrticelle provengono da capi d'abbigliamento come i tessuti di lana, che rilasciano del materiale quando vengono lavati e da maschere per il viso."In precedenza ci si era concentrati su pezzi di plastica più grandi come nuociono alla salute di tartarughe e uccelli, ma è probabile che la microplastica stia recando un danno maggiore", ha detto Emma Johnston, che ha condotto la ricerca

Microplastiche in mare: pericolo per l'ambiente


Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Microplastiche in mare: pericolo per l'ambiente






La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità

Una pausa nella dieta può aiutare la perdita di peso

La 'chiave' del successo starebbe nel riavvio del metabolismo

Oms, Italia indietro su prevenzione ictus e attacchi cuore

Nel mondo malattie non trasmissibili fanno 15 mln morti