lafucina.it
Politica

Chi c’è dietro all’Isis? Quell”incontro tra McCain e i ribelli

L'articolo di Pino Cabras

Pubblicato il 27/08/2014 da La Fucina

Chi c'è dietro all'Isis? Quell''incontro tra McCain e i ribelli


Capire ciò che sta avvenendo in Iraq è più complesso di quanto possa sembrare. Se da una parte gli Stati Uniti gli Stati Uniti paiono determinati a combattere il nuovo nemico, lo Stato Islamico, dall'altra emergono dettagli di certo non trascurabili in merito ai rapporti tra gli americani e i ribelli siriani, che oggi sono fra i leader dello Stato Islamico.In un altro post vi mostravamo delle foto che girano su internet che ritrarrebbero il senatore repubblicano John McCain con l'autoproclamato Califfo dello Stato Islamico Abu Bakr al-Baghdadi. E in un'altra foto sarebbero presenti sia al-Baghdadi, sia Abu Mosa, l'addetto stampa del gruppo terroristico ucciso la settimana scorsa, che alle telecamere di Vice aveva detto: "Dico all’America che un califfato Islamico è stato stabilito. Non siate codardi nell’attaccarci con i vostri droni, inviate qui i vostri soldati e noi li umilieremo ancora; Se Dio vuole innalzeremo la bandiera di Allah anche alla Casa Bianca".In effetti John Mccain incontrò i ribelli siriani nel 2013, gli stessi che ora gli Stati Uniti dovrebbero combattere. Ma alcuni si chiedono, però, se la Casa Bianca sia davvero intenzionata a combattere i terroristi. Il giornalista Pino Cabras fa notare che non è stato posto alcuna sanzione all'Isis: lo Stato Islamico guadagnerebbe circa 3 milioni di dollari al giorno grazie al petrolio che, passando per la Turchia, arriva all'Occidente. Perché i terroristi smerciano il petrolio così liberamente? E come mai i patrimoni degli oligarchi dell'organizzazione terroristica non sono stati congelati? E ancora. perché questi non vengono denunciati alla Corte penale internazionale? Si chiede Cabras, che ipotizza: "Forse perché un processo risulterebbe compromettente per gli eminenti oligarchi statunitensi fotografati in compagnia di Al Baghdadi?". Abu Bakr al-Baghdadi compare nella lista dei terroristi già dal 2011, eppure McCain lo incontrò, scrive Cabras. Ovviamenti sui "giornaloni" di questo non v'è traccia.Scrive Cabras: "più passano le ore e più la pretesa di Obama di intervenire in Siria contro l’ISIS non appare ai danni dell’ISIS ma della Siria: un modo per aggirare i mille ostacoli che gli si erano frapposti rispetto a un implacabile obiettivo di vecchia data: conquistare Damasco, o almeno seminarvi il Caos". E conclude il giornalista: "A questo serviva lo spettacolo hollywoodiano e grandguignolesco imbastito intorno alla testa del giornalista americano in tuta arancione".E tu cosa pensi della crisi irachena? Facci sapere nei commenti!Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Chi c'è dietro all'Isis? Quell''incontro tra McCain e i ribelli






La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ritirati lotti di Salsiccia Sarda Campidanese

Il Gruppo Auchan l'ha richiamata a titolo precauzionale e volontario

Oms, misure contro tabacco per 63% popolazione mondiale

Numeri in crescita, ma industria interferisce con politiche

Vaccini, Senato approva decreto

Con 171 sì, 63 no e 19 astenuti

Via libera Ue a riduzione sostanza cancerogena acrilammide in fritture

Ma no limiti vincolanti. Si trova in patatine, caffè e prodotti forno

I 10 benefici dell’anguria

Scopri quanti effetti benefici ha l'anguria, il frutto dell'estate

Il sonnellino dura più di un’ora? Rischi il diabete di tipo 2

Studio giapponese presentato a Monaco, ma esperti Gb lo confutano

Da nuova classe farmaci speranze anche per Diabete tipo 1

Purrello (Sid), bloccare glucagone può avere un impatto clinico

Charlie, Parlamento Usa gli concede cittadinanza così potrà essere curato in America

L'incontro di ieri con gli esperti non aveva convinto i medici inglesi

Spossatezza, crampi fino al collasso tra gli effetti del troppo caldo

Esperti, importanti alimentazione 'multicolor' e idratazione

I cibi anti-età che fanno sparire le rughe

Il mal di testa si può curare anche con gli impulsi elettrici

Studio italiano dimostra efficacia neurostimolazione

Tumore vescica, fumo principale fattore rischio

78% italiani non sa che si può prevenire, 37% non ne ha mai sentito parlare

Dieta mediterranea, alleato nei pazienti oncologici

Libro consiglia alimenti e ricette di supporto alle cure

Istamina nel tonno, ritirato il tonno in scatola all’olio di girasole Algarve

Potrebbe provocare la sindrome sgombroide

Ministero Salute, anomalie su 1% cibi e bevande controllate

Dati 2016, infrazioni sul 25% di impianti e mezzi di trasporto