lafucina.it
Società

Le 10 città più pericolose d’Europa

La top ten delle città più pericolose d'Europa

Pubblicato il 08/09/2014 da La Fucina

Le 10 città più pericolose d'Europa

 Quali sono le 10 città più pericolose d'Europa? L'Italia che posto occupa in questa classifica? Una top ten sorprendente e molto utile per evitare di rientrare da un viaggio o da un semplice week end fuori porta con le tasche alleggerite! Alla posizione numero 10 troviamo Londra che con i suoi 8.416.535 abitanti riesce a mantenersi abbastanza sicura, ha una percentuale di casi di omicidio tra le più basse dei paesi occidentali anche se sono frequenti i furti da parte di borseggiatori. Al posto numero 9 si piazza Tenerife (Isole Canarie), l'isola più popolata della Spagna. Clima fantastico e paesaggi da urlo portano sull'isola milioni di turisti, molti dei quali hanno negli anni, optato per un trasferimento decisivo, rassicurati anche dal ridottissimo tasso di microcriminalità. Alla posizione numero 8 troviamo la capitale del Portogallo, Lisbona, seguita da Alicante in Spagna che occupa la posizione numero 7. Facciamo un balzo da ovest ad est e incontriamo Praga al sesto posto: città romantica che ha aperto le porte a un turismo sempre più incuriosito dall'arte e dall'architettura ceca, ma l'aumento dei turisti ha fatto gola ai numerosi borseggiatori che si muovono abilmente fra le vie della capitale. Borse ben chiuse e tasche vuote se volete visitare Atene che incontriamo al posto numero 5, palcoscenico di frequenti rapine esattamente come per Madrid (quarto posto). Ma siamo finalmente sul podio. E qui incontriamo Parigi alla posizione numero 3,che oltre ad essere poco sicura è anche una delle città con un alta presenza di clochard, spesso anche bambini. Ed ecco che alla posizione numero 2 troviamo la capitale italiana, Roma, teatro non solo delle grandi bellezze della storia dell'umanità ma anche di scippatori in motorino, turisti truffati, e borse svuotate. Ma in testa alla classifica c'è ancora una città spagnola. Barcellona vince il primo premio coe città più pericolosa d'Europa. Attenzione a passeggiare lungo Las Ramblas e guardatevi bene le spalle quando finite nei vicoli affollati. (Fonte)

Le 10 città più pericolose d'Europa

 





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità

Una pausa nella dieta può aiutare la perdita di peso

La 'chiave' del successo starebbe nel riavvio del metabolismo

Oms, Italia indietro su prevenzione ictus e attacchi cuore

Nel mondo malattie non trasmissibili fanno 15 mln morti

Chikungunya: Lorenzin, è dolorosa ma non esiste un vero pericolo sanitario

A novembre G7 su come il cambiamento climatico incide sulla salute

Quel dolore insopportabile causato dal Fuoco di Sant’Antonio

La nevralgia post-erpetica colpisce 30mila persone, il 20% di coloro che hanno l'Herpes Zoster

Yoga e meditazione, 25 minuti ‘accendono’ il cervello e l’energia

Grazie a rilascio endorfine e aumento flusso sanguigno

Verso nuovi test per diagnosticare l’Alzheimer ma manca la cura

Il 21 giornata mondiale, in Italia 600 mila malati, e aumenteranno