lafucina.it
Politica

11 settembre: Obama dichiara guerra all’Isis

Il commento di Massimo Fini sulla "strategia" USA

Pubblicato il 11/09/2014 da La Fucina

11 settembre: Obama dichiara guerra all'Isis

 Ogni anno in data 11 settembre si commemora l'attacco alle Twin Towers. Oggi alla Casa Bianca Barak Obama, la First Lady e il vice presidente Joe Biden hanno rispettato un minuto di silenzio durante la cerimonia che si è tenuta presso il Pentagono. Sono passati 13 anni dall'11 settembre 2001 ma la vicenda è ancora piena di sospetti e versioni complottistiche. La storia forse, potrà in futuro fare chiarezza sulla devastante vicenda che ha decisamente cambiato il Mondo Occidentale. Quel mondo che oggi, come ogni 11 settembre da 13 anni, si ferma per un minuto di rispettoso silenzio. C'è ancora tanto da fare, a partire dai cantieri aperti nell'area che gli americani oggi chiamano Ground Zero, che per la prima volta, apre le transenne e si mostra al mondo. Ma c'è ancora molto da capire. E mentre si commemorano le vittime, si piangono i morti, Obama dichiara guerra all'Isis. "Li colpiremo ovunque. Li distruggeremo. Non c'è alcun paradiso sicuro per chi minaccia l'America", afferma forte e chiaro il Presidente più potente al mondo in diretta TV. 475 soldati raggiungeranno Baghdad. Attualmente la presenza armata degli Usa in Iraq conta circa 1.600 unità. L'Ansa pubblica l'attacco alle Twin Twors "minuto per minuto". L'11 settembre 2001 ha sdoganato la parola terrorismo, che da quel tragico giorno è diventata di uso comune. I terroristi sono i cattivi, i nemici numero uno. Massimo Fini, giornalista italiano indipendente, in un'intervista molto interessante pubblicata oggi da Intelligonews.it spiega la sua versione dei fatti, la sua lettura della realtà. "(...) Gli americani si sono messi nel sacco da soli prima con l’attacco dissennato all’Iraq e adesso con la creazione di un mostro come l’Isis (continua a leggere)". Non è la prima volta che Massimo Fini spiega chiaramente la sua opinione relativamente la Guerra in Iraq. Posizione, la sua come quella di altri liberi giornalisti, che non sempre trova spazio. "Mentre i giornali italiani si estenuano sulle bizze dell'invido Robledo, sui twitter di Renzi e perfino su Berlusconi, in Medio Oriente, con l'avanzata irresistibile delle forze dell'Isis (Stato islamico dell'Iraq e del Levante) sta accadendo qualcosa di decisivo per il nostro futuro" (Fonte). Il Califfo arriverà a SanPietro? Di Massimo Fini (Guarda il video su LaCosa)

11 settembre: Obama dichiara guerra all'Isis

 





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità