lafucina.it
Politica

Marò: Latorre torna in Italia

Dopo l'ischemia l'ok della Corte Suprema indiana per il rientro

Pubblicato il 12/09/2014 da La Fucina

Marò: Latorre torna in Italia

 Il Marò Salvatore Latorre torna in Italia. La Corte Suprema Indiana ha dato l'ok dopo l’ischemia che l’ha colpito il 31 agosto. Al momento però per Latorre è stato confermato e concesso un periodo di appena 4 mesi, il tempo necessario per sottoporsi a cure mediche e controlli. E'stata presentata una garanzia scritta di rientro del governo italiano, su richiesta dei giudici indiani. La garanzia è stata fornita direttamente dall'ambasciatore a Delhi Daniele Mancini. La Corte suprema indiana ha richiesto anche una nuova garanzia "non ambigua e non equivoca" al Marò. Questa, verrà presentata nella giornata di oggi. Il fuciliere di Marina è trattenuto in India insieme al collega Salvatore Girone, dal febbraio 2012. Latorre e Girone sono accusati di aver ucciso due uomini. Erano di guardia presso una petroliera italiana quando hanno aperto il fuoco, uccidendo due uomini al largo della costa del Kerala. La difesa dei Marines è sempre stata ferma e lineare: "Abbiamo scambiato i pescatori per pirati". Ad intralciare il rientro di Salvatore Latorre in Italia è il proprietario dell'imbarcazione su cui lavoravano i due marinai uccisi dai Marò. Freddy Jhon Bosco nelle ultime ore ha presentato un'istanza alla Corte Suprema Indiana dove si richiede un ulteriore controllo medico da parte del governo indiano prima, dell'autorizzazione finale a rientrare in Italia. Bosco in passato ha più volte tentato di far tornare il caso dei fucilieri Massimiliano Latorre e Salvatore Girone in Kerala, senza ottenere consenso. Una notizia che ha rassicurato la famiglia di Latorre, che per prima aveva comunicato la situazione precaria di salute del Marò. La figlia Giulia si era sfogata pubblicamente sul suo profilo Facebook, con un post che è stato poi accusato di mancare di rispetto al lavoro del Governo italiano: "Sì, è vero, mio padre sta in ospedale perché non sta bene ed ha avuto una mancanza. Ma voi Italia di merda fateli stare lì un altro pò! Vi preoccupate di portare qui gli immigrati che bucano le ruote perché vogliono soldi e non vi preoccupate dei vostri fratelli che combattono per voi, e alcuni perdono la vita. Italia mi fai schifo".

Marò: Latorre torna in Italia

 





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Per proteggere cuore e arterie ci aiutano banane, avocado e spinaci

Il merito va tutto al potassio

Yogurt ritirato dai supermercati per l’etichettatura errata

Il prodotto contiene glutine, quindi pericoloso per allergici e intolleranti

Nuove regole per i livelli del colesterolo cattivo, sempre più basso di 100

E non serve aumentare quello buono, 'non ci sono benefici'

La pasta con la farina d’orzo contrasta l’infarto

Grazie a beta-glucani induce la formazione di 'bypass' naturali

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole