lafucina.it
Politica

Produzione industriale Italia: -25% in 7 anni

Crisi nel settore dell'Industria. La pagella dell'Europa.

Pubblicato il 15/09/2014 da La Fucina

 

Produzione industriale Italia: -25% in 7 anni

 L'Italia cade a picco nella produzione dell'industria: nel 2013 ha perso circa un ulteriore 5%, toccando circa il -25%, rispetto ai risultati datati 2007. Questo è il prezzo della crisi economica. Il rapporto annuale della Commissione Ue sulla competitività inserisce l'Italia tra i paesi ad "alta competitività ma stagnante o in declino". Non siamo soli: a farci compagnia nella black list ci sono Francia, Gran Bretagna, Belgio, Lussemburgo, Svezia, Finlandia e Austria. Il dato si fa ancora più allarmante, se si considera che questo pericoloso crollo ha colpito settori nuovi. Tra questi quello degli elettrodomestici, dell'auto, delle calzature. Mercati trainanti, che hanno sempre tenuto a galla la tragica situazione economica. (Fonte) Molte le cause. Poche però le proposte innovative e rivoluzionarie. Una produttività decisamente ferma, stagnante accompagnata dal costo esagerato e insostenibile dell'energia (fra i più alti d'Europa). E' la Comunità europea a farci sapere che l'Italia è il sesto paese con il prezzo dell'elettricità ai consumatori più elevato. A seguire: Danimarca, Germania, Cipro Belgio e Svezia (Fonte). La buona notizia (se così si può dire) riguarda la manifattura italiana che mantiene una percentuale del valore aggiunto del pil di 15,5% (quindi al di sopra della media Ue 15,1%). Una produttività che rimane decisamente piegata. E da Bruxelles ci fanno sapere che la lenta crescita è principalmente dovuta all'inefficienza nell'allocazione delle risorse. Se è vero che l'Italia mantiene un tasso di investimento pari ai Paesi in area euro è altrettanto dimostrato che scende drasticamente il livello di efficienza del capitale. Il rapporto della Commissione europea parla di eventuale ripresa lenta e stagnante, smossa con fatica dalla fiducia delle imprese con un lieve miglioramento dovuto alla crescita degli ordini delle esportazioni. 

Produzione industriale Italia: -25% in 7 anni

 





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità