lafucina.it
Cibo e Salute

Inquinamento: tracce di plastica nella birra

Lo studio che getta ombre sulla produzione della bevanda

Pubblicato il 21/09/2014 da La Fucina

Plastica nella birra sotto forma di particelle sintetiche. Sotto la lente di ingrandimento finiscono le birre tedesche analizzate in un nuovo studio  pubblicato sulla rivista scientifica Food Additives & Contaminants. Dopo le tracce di arsenico individuate nelle birre tedesche, ecco un nuovo problema. Lo studio in questione lascia intendere come eventuali particelle di plastica rappresentino una vera e propria contaminazione alimentare. Come riporta GreenMe:I test sono stati condotti su birre tedesche in bottiglia appartenenti a 24 marchi noti tra cui figurano anche i 10 brands più venduti in Germania. In ognuna di esse sono state ritrovateparticelle di plastica e di vetro, oltre che di pelle umana. La buona notizia è che secondo gli esperti nessuna delle bottiglie analizzate conteneva tracce di plastica tali da rendere la bevanda pericolosa.Resta il fatto che le bottiglie di birra contenevano sostanze estranee come la plastica e il vetro, che nessun consumatore assennato vorrebbe mai ingerire. La conclusione dello studio lascia in effetti piuttosto perplessi: la plastica è ovunque ed è impossibile evitarla. In parte è davvero così, ma perché dovrebbero essere presenti tracce di sostanze estranee in cibi o bevande all'insaputa del consumatore?Secondo i ricercatori che si sono occupati di studiare le birre, non vi sono al momento certezze riguardo ai meccanismi che causano la permanenza di tracce di plastica. Una delle teorie riguarda la possibilità che la plastica sia già presente nelle fonti d'acqua prima ancora che la birra venga prodotta. (Leggi il resto...





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

I grani antichi sono davvero più sani di quelli moderni?

E' vero che sono più nutrienti e contengono meno glutine?

Come sbucciare la melagrana in 1 minuto

Ecco un trucchetto per aprire la melagrana facilmente

Mele e pomodori riparano i polmoni degli ex-fumatori

Rallentano il declino della funzione respiratoria anche per chi non fuma

La colazione per non sentire fame fino a pranzo

Sazia a spegne la fame nervosa, è una colazione talmente completa che possiamo evitare lo spuntino

Quante calorie contiene una fetta di panettone o di pandoro?

In ogni fetta sono contenuti 5 cucchiaini di zucchero che ci fa superare la soglia fissata dal OMS

Perché i broccoletti sono così buoni per la salute

Tutte i benefici dei broccoletti e qualche ricetta sfiziosa per cucinarli

10 valide ragioni per consumare i porri

I porri rappresentano un alimento che racchiude sorprendenti proprietà curative e nutrizionali.

Il brodo di pollo in inverno è una vera medicina

Ha un effetto antinfiammatorio con benefici alle vie respiratorie, ecco la ricetta

Listeria nella provola, ritirato un lotto

Il Ministero della Salute ha provveduto al ritiro di un lotto di provola

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Ecco perché mangiare tanto cavolo nero

Ingrediente principale della ribollita toscana, un toccasana contro il freddo

Albero vero o finto: qual è la scelta migliore per l’ambiente?

La vita dei nostri alberi di Natale: prima e dopo

La dieta per arrivare a Natale con la coscienza a posto

La dieta consigliata dal nutrizionista

Arriva la Dieta vegana in versione Mediterranea

Da cereali a olio di oliva,alimenti tutti derivati da tradizione

4 cose sui pompelmi che non sapevi

Per esempio che l'estratto dei semi hanno potere battericida e antimicotico