lafucina.it
Società

USA ebola: infranto il protocollo durante trasporto

Il video girato nella pista dell'aeroporto Love Field di Dallas

Pubblicato il 16/10/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

USA ebola: infranto il protocollo durante trasporto


L'alto rischio di contagio del virus ebola non sembra spaventare tutti, come si può vedere dal video girato durante il trasporto all'Emory University Hospital di Atlanta di un'altra infermiera che ha contratto il virus. Tra il personale sanitario che trasporta l'infermiera c'è un uomo vestito normalmente, senza indumenti protettivi e con occhiali da sole e una busta gialla in mano. Poi l'uomo, che non è stato identificato, prende un oggetto che pare essere un container da uno degli infermieri vicini, lo appoggia sulla scaletta dell'aereo e va via. Dopo ricompare nel video mentre uno degli infermieri esce dall'aereo con una borsa rossa, che l'uomo prende in mano e dà ad uno di loro. American Medical Response, che gestisce il servizio di ambulanza che ha portato l'infermiera allo scalo, ha fatto sapere che l'uomo non è un loro dipendente, ma probabilmente un membro dell'equipaggio diretto verso Atlanta. Non si conosce il motivo per cui il presunto membro dell'equipaggio non abbia indossato la tuta prevista dal protocollo sia negli USA che nel resto del mondo.

Il virus ebola deve preoccuparci?


Molti si chiedono se la malattia che ha già provocato più di 4.000 vittime in Africa occidentale e i primi casi in USA, Spagna e Germania deve preoccuparci. In un altro articolo abbiamo spiegato come, messa a confronto con altre malattie, l'ebola sembra non essere più pericolosa della TBC, per fare un esempio. È vero che il tasso di mortalità è molto alto: è la terza malattia dopo rabbia e HIV, seguita dalla tubercolosi. Ma è anche vero che il rischio di contagio non è poi così alto come ci fanno credere: tubercolosi, poliomielite, dengue, e malaria hanno un maggiore tasso di contagio, come si può vedere nel grafico sotto:940_MicrobescopeAnthony Banbury, capo della missione Onu che in Africa Occidentale, ha detto che il virus “potrebbe mutare e diffondersi per via aerea se l’epidemia non viene tenuta sotto controllo”, ma l'OMS ha rassicurato i cittadini che la trasmissione non avviene per via aerea. Sono dichiarazioni contrastanti che rischiano di confondere e allarmare la gente. Inoltre, è importante far notare, in Africa occidentale l'epidemia di Ebola è scoppiata perché si è diffusa nelle città, dove le condizioni di vita della popolazione sono pessime, e per via dei riti funebri che favoriscono il contagio.

Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.Fonti: NBC; La Fucina





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Meningite, 23enne ricoverata a Terni

Una ragazza di Terni, 23 anni, è ricoverata nell'ospedale della città umbra

Frutta e verdura,10 porzioni per salvare 7,8 mln vite l’anno

Resta valida avvertenza 5 volte al dì, ma più si mangia meglio è

“Presenza di corpi estranei”, ministero Salute ritira crostini

Ecco le marche e i lotti

Ospedale San Camillo a Roma assumerà ginecologi non obiettori

Zingaretti, attuiamo legge 194; Cei, obiezione è un diritto

Come sbiancare i denti in 3 minuti

Meningite, bimbo di 1 anno ricoverato a Cesena

Ricoverato dal 19 febbraio all'ospedale Bufalini di Cesena

Cosa succede al tuo corpo quando mangi un Big Mac?

Ti è mai capitato di mangiare un Big Mac e avere fame mezz’ora dopo?

Richiamati crostini per la presenza di fibra non alimentare

Pam Panorama richiama tre lotti di crostini dorati

Cibo spazzatura crea stessi danni diabete per reni

Una dieta a base di cibo spazzatura puo' causare danni ai reni del tutto simili a quelli causati dal diabete

Ue: in calo vittime di cancro, ma flessione è più lenta tra le donne

Evitati oltre 4 mln morti in 30 anni

Gastroenterologi, il 30% delle gastroscopie e colonscopie che si fanno è inutile

30 milioni bruciati per 500 mila procedure evitabili

Mille euro in busta paga a chi smette di fumare

L'iniziativa di un'agenzia di comunicazione di Sarezzo, in provincia di Brescia

Fumo, la nostalgia può dare una spinta in più per smettere

Studio, campagne no basate su paura, ma che tocchino corde cuore

Meningite, donna in prognosi riservata a Catania

Diagnosticata una meningite da meningococco C

Aifa, prezzi etici o produrremo farmaci anti epatite C in proprio

gi al via trattativa con aziende; Melazzini, cureremo tutti