lafucina.it
Cibo e Salute

Troppo sodio fa male: ecco come sostituirlo

Si può ridurre il consumo di sale impiegando spezie e aromi in cucina

Pubblicato il 05/11/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Troppo sodio fa male: ecco come sostituirlo


Il sale è stato definito un "alimento killer", in grado di provocare più di 1 milione e 650 mila morti di morti ogni anno. E il responsabile di questo massacro è un elemento che si trova nel sale e che tutti conosciamo: il sodio, il cui consumo medio è doppio rispetto alla dose massima raccomandata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. L'OMS consiglia di non assumere più di 2 grammi di sodio al giorno, corrispondenti a circa 5 grammi di sale da cucina, mentre il consumo medio è di 3,95 grammi, quasi il doppio per l'appunto. Lo studio, pubblicato sul New England Journal of Medicine, ha rilevato che nell'anno 2010 1,65 milioni di decessi dovuti a malattie cardiovascolari sono stati attribuiti ad un consumo giornaliero di sodio superiore ai 2 grammi raccomandati.

Troppo sodio fa male: ecco come sostituirlo


Ma non vogliamo essere distruttivi, perciò vi proponiamo anche dei modi per rimpiazzare questo alimento, che in cucina è fondamentale. A dir la verità 5 grammi al giorno sono sufficienti a condire le pietanze che prepariamo, ma è anche vero che durante la giornata molti consumano ogni tipo di snack, merendine e cibi confezionati che contengono quantità di sodio tali da soddisfare il fabbisogno giornaliero. Ad ogni modo, se si utilizzano spezie e aromi in cucina viene impiegato anche meno sale, e uno studio americano dimostra che chi impara come impiegare questi ingredienti, è portato ad usarli regolarmente, ridimensionando l'utilizzo del sale (e quindi il consumo di sodio). Le spezie sono un'ottima fonte di antiossidanti, sostanze che rallentano l'invecchiamento e potenti antinfiammatori: non bisogna dimenticare che le infiammazioni sono una delle cause principali di varie malattie croniche. Oltre a questo, le spezie ci consentono di diminuire il consumo di sostanze ipercaloriche come l'olio, la maionese e ogni sorta di salsa. Le spezie consigliate sono in primis la curcuma, che è risultata utile anche per prevenire il diabete di tipo 2 e l'Alzheimer. Poi abbiamo il peperoncino, un antinfiammatorio che aiuta a migliorare il funzionamento del sistema cardiocircolatorio e mantiene regolari i livelli di zucchero e colesterolo nel sangue. Un'altra spezia da utilizzare è la cannella, che ha proprietà anticancro, oltre a curare mal di gola e raffreddore. Poi c'è lo zenzero, che ha un effetto digestivo e contrasta la ritenzione idrica depurativo. E infine il curry, un mix di spezie, alla cui base sta la curcuma e che spesso contiene anche zenzero, cumino, cardamomo, chiodi di garofano e zafferano. Questo mix di spezie possiede tutte le proprietà della curcuma amplificate.

Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie



Fonti: The New England Journal of Medicine; Il Giornale





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Nuove regole per i livelli del colesterolo cattivo, sempre più basso di 100

E non serve aumentare quello buono, 'non ci sono benefici'

La pasta con la farina d’orzo contrasta l’infarto

Grazie a beta-glucani induce la formazione di 'bypass' naturali

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali