lafucina.it
Animali

Report, Moncler e il codice etico sugli animali

La replica di Sabrina Giannini all'azienda produttrice di piumini

Pubblicato il 07/11/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Report, Moncler e il codice etico sugli animali

All'indomani dell'inchiesta di Report sul presunto sfruttamento delle oche per la produzione dei piumini Moncler, l'azienda guidata da Remo Ruffini ha dichiarato che i loro fornitori sono obbligati a "garantire il rispetto dei principi a tutela degli animali", obbligo che è "riportato nel codice etico", scrive l'azienda. Ma secondo quanto riporta il Corriere della Sera "la comparsa del paragrafo sulla tutela degli animali nel citato codice etico dell’azienda è misteriosa". Infatti Sabrina Giannini, che ha realizzato il servizio di Report, scrive sul Corriere che quando avevano scaricato il codice etico dal sito di Moncler qualche mese fa non vi era alcun riferimento alla tutela animale.

Report, Moncler e il codice etico sugli animali, Giannini: "È stato aggiunto un punto al paragrafo numero 6"

 La Giannini afferma che fino a pochi mesi fa nel codice etico di Moncler non c'era alcun riferimento alla tutela animale, che sarebbe stato aggiunto soltanto nell'ultima versione: la giornalista scrive che è stato aggiunto un punto al paragrafo numero 6, proprio il paragrafo riguardante il "rispetto dei principi a tutela dell’ambiente e degli animali" e a Report risulta che la modifica, aggiunge, è stata fatta lo scorso 7 ottobre. Secondo la Giannini Moncler era già a conoscenza dell'inchiesta che Report realizzava e per questo motivo, lascia intendere, Moncler avrebbe modificato il codice etico. E per quanto riguarda gli acquisti delle piume per realizzare i piumini, Moncler nel comunicato ha dichiarato che la piuma viene acquistata "principalmente in Francia e Italia ed in parte in Nord America", da cui si dedurrebbe secondo Sabrina Giannini che non è escluso che la piuma venga acquistata anche in Ungheria. Inoltre gli allevamenti di oche nel nostro Paese sono veramente pochi, perciò: "I fornitori italiani di Moncler infatti comprano dall’estero e mischiano le piume di varia provenienza, anche dall'Ungheria", afferma la giornalista. La Giannini conclude l'articolo scrivendo che "Moncler è stata vaga sui luoghi e sui numeri. è stata vaga sui luoghi e sui numeri".Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie
 LEGGI L'ARTICOLO INTEGRALE DI SABRINA GIANNINI SUL CORRIEREPuoi seguirci anche su Twitter e Google+.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

L’alimentazione contro il freddo: ecco come passare l’inverno senza ammalarsi

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale, insieme ad un buon riposo

Tumore al pancreas, dal 2002 casi in aumento di quasi il 60%

L'annuncio dell'Associazione italiana di Oncologia medica

Micotossine nella farina della polenta di Arcene: non consumatela

Lotto ritirato dal commercio

Ecco perché mangiare aglio (più un trucco per non puzzare)

L'aglio apporta benefici importantissimi per la nostra salute

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

I funghi rallentano l’invecchiamento grazie agli antiossidanti

Soprattutto i funghi porcini

6 ottimi motivi per mangiare lenticchie

Risultano essere ricche di fibre sali minerali e vitamine

La patata d’oro, ricca di vitamina A, E e prevenire molte malattie

Dall'Italia la 'patata d'oro', ha 3 geni di un batterio

Cosa mangiare quando si soffre di afte

I cibi che prevengono e curano le afte, più una giornata alimentare tipo

Con cibo piccante si consuma meno sale e la pressione scende

E' un modo per 'ingannare' il cervello

L’alimentazione che cura il diabete

Antiossidanti protettivi,dieta stretta curativa

I dolcificanti artificiali aumentano il rischio di diabete

A puntare il dito contro le alternative allo zucchero è uno studio pubblicato sulla rivista 'Nature'

L’olio di oliva previene il cancro al colon

Svelati i meccanismi genetici con cui l'olio extravergine d'oliva previene il cancro al colon

Papa: stop vendita sigarette in Vaticano

Burke, non vuole profitti che mettono a rischio salute