lafucina.it
Animali

Report, Moncler e il codice etico sugli animali

La replica di Sabrina Giannini all'azienda produttrice di piumini

Pubblicato il 07/11/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Report, Moncler e il codice etico sugli animali

All'indomani dell'inchiesta di Report sul presunto sfruttamento delle oche per la produzione dei piumini Moncler, l'azienda guidata da Remo Ruffini ha dichiarato che i loro fornitori sono obbligati a "garantire il rispetto dei principi a tutela degli animali", obbligo che è "riportato nel codice etico", scrive l'azienda. Ma secondo quanto riporta il Corriere della Sera "la comparsa del paragrafo sulla tutela degli animali nel citato codice etico dell’azienda è misteriosa". Infatti Sabrina Giannini, che ha realizzato il servizio di Report, scrive sul Corriere che quando avevano scaricato il codice etico dal sito di Moncler qualche mese fa non vi era alcun riferimento alla tutela animale.

Report, Moncler e il codice etico sugli animali, Giannini: "È stato aggiunto un punto al paragrafo numero 6"

 La Giannini afferma che fino a pochi mesi fa nel codice etico di Moncler non c'era alcun riferimento alla tutela animale, che sarebbe stato aggiunto soltanto nell'ultima versione: la giornalista scrive che è stato aggiunto un punto al paragrafo numero 6, proprio il paragrafo riguardante il "rispetto dei principi a tutela dell’ambiente e degli animali" e a Report risulta che la modifica, aggiunge, è stata fatta lo scorso 7 ottobre. Secondo la Giannini Moncler era già a conoscenza dell'inchiesta che Report realizzava e per questo motivo, lascia intendere, Moncler avrebbe modificato il codice etico. E per quanto riguarda gli acquisti delle piume per realizzare i piumini, Moncler nel comunicato ha dichiarato che la piuma viene acquistata "principalmente in Francia e Italia ed in parte in Nord America", da cui si dedurrebbe secondo Sabrina Giannini che non è escluso che la piuma venga acquistata anche in Ungheria. Inoltre gli allevamenti di oche nel nostro Paese sono veramente pochi, perciò: "I fornitori italiani di Moncler infatti comprano dall’estero e mischiano le piume di varia provenienza, anche dall'Ungheria", afferma la giornalista. La Giannini conclude l'articolo scrivendo che "Moncler è stata vaga sui luoghi e sui numeri. è stata vaga sui luoghi e sui numeri".Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie
 LEGGI L'ARTICOLO INTEGRALE DI SABRINA GIANNINI SUL CORRIEREPuoi seguirci anche su Twitter e Google+.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede al nostro corpo quando mangiamo cibo da fast food

I risultati di uno studio dell'Università di Bonn

I grani antichi sono davvero più sani di quelli moderni?

E' vero che sono più nutrienti e contengono meno glutine?

Come sbucciare la melagrana in 1 minuto

Ecco un trucchetto per aprire la melagrana facilmente

Mele e pomodori riparano i polmoni degli ex-fumatori

Rallentano il declino della funzione respiratoria anche per chi non fuma

La colazione per non sentire fame fino a pranzo

Sazia a spegne la fame nervosa, è una colazione talmente completa che possiamo evitare lo spuntino

Quante calorie contiene una fetta di panettone o di pandoro?

In ogni fetta sono contenuti 5 cucchiaini di zucchero che ci fa superare la soglia fissata dal OMS

Perché i broccoletti sono così buoni per la salute

Tutte i benefici dei broccoletti e qualche ricetta sfiziosa per cucinarli

10 valide ragioni per consumare i porri

I porri rappresentano un alimento che racchiude sorprendenti proprietà curative e nutrizionali.

Il brodo di pollo in inverno è una vera medicina

Ha un effetto antinfiammatorio con benefici alle vie respiratorie, ecco la ricetta

Listeria nella provola, ritirato un lotto

Il Ministero della Salute ha provveduto al ritiro di un lotto di provola

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Ecco perché mangiare tanto cavolo nero

Ingrediente principale della ribollita toscana, un toccasana contro il freddo

Albero vero o finto: qual è la scelta migliore per l’ambiente?

La vita dei nostri alberi di Natale: prima e dopo

La dieta per arrivare a Natale con la coscienza a posto

La dieta consigliata dal nutrizionista

Arriva la Dieta vegana in versione Mediterranea

Da cereali a olio di oliva,alimenti tutti derivati da tradizione