lafucina.it
Cibo e Salute

I pericoli del pesce crudo

Il servizio della giornalista di Di Martedì, che si è introdotta in un ristorante con la telecamera nascosta

Pubblicato il 12/11/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

I pericoli del pesce crudo: il servizio di Di Martedì


Molti mangiano il pesce crudo, ma non sono consapevoli dei rischi che questo alimento può comportare se non viene trattato in modo corretto quando NON viene cucinato. La giornalista Filomena Leone ha realizzato un servizio per Di Martedì, il programma condotto da Giovanni Floris. La Leone ha chiesto ai passanti se congelassero il pesce prima di mangiarlo e molti hanno risposto di no. In realtà per far sì che non rechi danni al nostro organismo, il pesce crudo dovrebbe essere lasciato per 24 ore in un frigo abbattitore prima di essere consumato. Perciò se i ristoratori non seguono le giuste procedure il nostro organismo potrebbe rimetterci in termini di salute.

I pericoli del pesce crudo: i parassiti e le larve che si trovano nel pesce


Il pesce crudo o poco cotto, ha spiegato la giornalista nel servizio, "non è come bere un semplice bicchier d'acqua". Nel pesce si trovano dei parassiti chiamati anisakis che possono provocare gravi danni alla nostra salute. La troupe di Di Martedì si è recata in diversi ristoranti per indagare su come venga trattato il pesce crudo nelle cucine, ma in molti casi o non era presente il titolare o "non poteva dare retta" ai giornalisti, soprattutto nei locali orientali. I reporter di Di Martedì si sono poi introdotti in un ristorante orientale con una telecamera nascosta e hanno chiesto se tutto il pesce viene trattato con il frigo abbattitore, e una dipendente del locale ha detto che il salmone non viene trattato in questo modo. La vendita di pesce crudo è vietata se non abbattuto e cioè deve essere lasciato per almeno 24 ore in uno speciale frigo alla temperatura di -20 gradi. E veniamo ai rischi che si corrono: "Una delle patologie più diffuse è la parassitosi, causata dall'assunzione di alimenti contaminati da organismi patogeni come protozoi amebe e larve", tra cui l'anisakis. E c'è, ha spiegato la giornalista di La7, "un altro verme lungo circa 8-10 millimetri che può infestare il sangue, i polmoni e il fegato: l'opisthorchis". Per evitare questo problema, ha affermato Giuseppe Muratore, direttore Veterinario Car Roma: "tutte le pescherie devono esporre questo cartello dove indicano al consumatore che in caso di consumo crudo di pesce e di molluschi cefalopodi devono conservarlo nel frigo di casa per 96 ore e il congelatore deve avere almeno tre stellette"Sei su Facebook? Condividi questa foto per la tua salute!





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie

I dolcificanti aumentano il rischio di diabete

Peggio dello zucchero, aumentano il rischio di diabete e obesità

Diabete, dai broccoli una sostanza utile per il controllo della glicemia?

Il sulforafano potrebbe rivelarsi utile per il trattamento del diabete di tipo 2

Morbillo, Oms: “In Europa oltre 5mila casi, il 43% in Italia”

Preoccupazione per la situazione attuale

Forino (direttore Assolatte), consumi latte ancora in calo

Nei primi cinque mesi del 2017

Un vaccino contro il colesterolo cattivo, test sull’uomo

Promette di frenare l'aterosclerosi riducendo l'accumulo di grasso che può ostruire le arterie

Lorenzin, manager sanità incapaci buttano miliardi

Mentre il correttivo della riforma Madia e' fermo in Cdm

Bergamotto toccasana, in succo combatte stress e colesterolo

Studio Università di Tor Vergata conferma 'frutto della salute'

Il pesce un possibile aiuto nella cura artrite reumatoide

Malattia più controllata con consumi 1-2 porzioni a settimana

Fagiolo zolfino e pomodoro costoluto fiorentino alleati contro complicanze del diabete

Progetto dell'Università di Pisa, nuove molecole capaci di inibire in modo selettivo l'aldoso reduttasi

Tumore prostata, verso una nuova terapia di precisione con la biopsia liquida

Merito dei ricercatori dell'Institute of Cancer Research di Londra (Regno Unito)

Fragole: antiossidanti, fibre e minerali per la salute di cuore e intestino

Tutti i benefici e le proprietà

Psoriasi, 3 milioni di malati in Italia, 84% delusi da cure

Crollo degli accessi nei centri specialistici