lafucina.it
Cibo e Salute

Alcol e tumori: gli alcolici aumentano il rischio di cancro

I consigli del professor Berrino

Pubblicato il 13/11/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Alcol e tumori: gli alcolici aumentano il rischio di cancro


Che relazione c'è tra alcol e tumori? Il dottor Franco Berrino rispose a questa domanda in un video dell'Associazione di Laboratorio di Cucina Naturale. Il professore, che è epidemiologo presso l'Istituto dei tumori di Milano, ha spiegato nel corso del suo intervento: "In tutti i popoli del mondo si è sviluppata questa cosa di fare delle bevande alcoliche, anche nell'antichità. In quantità limitata non fanno male". Quel che è certo, però, è che "le bevande alcoliche aumentano il rischio di tumori della bocca, della lingua, dell'esofago e del fegato. Soprattutto i fumatori". Il fumo fa molto più male degli alimenti che fanno aumentare il rischio di cancro, tanto che il dottor Berrino consiglia di non fumare quando si beve.

Alcol e tumori: gli alcolici aumentano il rischio di cancro


Berrino ha continuato dicendo che "se vi piace bere un bicchiere di vino non fumate, perché è l'associazione tra alcol e tabacco che fa venire questi tumori". Ed è fondamentale non esagerare con le quantità: "Se vi piace bere un bicchiere di vino, bevete 1 bicchiere di vino. Il problema è veramente grosso, io dico beviamo vino solo di ottima qualità", ha detto il medico. L'alcol aumenta anche, sebbene di poco, il rischio di contrarre tumori della mammella: bere un bicchiere di vino al giorno aumenta questo rischio del 3%: "È un piccolo aumento di rischio", ha aggiunto Berrino, però è un tumore molto frequente, e dagli studi è emerso che viene riscontrato solo in chi beve più di un bicchiere di alcolici al giorno. Tra i consigli che il professore dà nel suo libro "Il Cibo dell'Uomo", figura quello di limitare il consumo di bevande alcoliche: "Non sono raccomandate, ma per chi ne consuma si raccomanda di limitarsi ad una quantità pari ad un bicchiere di vino (da 120 ml) al giorno per le donne e due per gli uomini, solamente durante i pasti. La quantità di alcol contenuta in un bicchiere di vino è circa pari a quella contenuta in una lattina di birra e in un bicchierino di un distillato o di un liquore"Sei su Facebook? Condividi questa foto se sei d'accordo

Fonte: Il Cibo dell'Uomo





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

In stato vegetativo da 15 anni,recupera stato minimo coscienza

Con una nuova tecnica di stimolazione del nervo vago

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore