lafucina.it
Medicina

‘Ho curato il cancro con l’olio di canapa’

Mike Cutler, 63, afferma di essere guarito con un olio di marijuana fatto in casa

Pubblicato il 13/02/2015 da La Fucina

A Mike Cutler, 63 anni, era stato diagnosticato un tumore al fegato dopo aver perso conoscenza mentre si trovava a lavoro nel 2009. Gli fu trapiantato un nuovo organo, ma nel 2012 ci fu una recidiva: il tumore aveva attaccato il suo nuovo fegato. Così Mike ha iniziato a documentarsi su Google e Youtube e ha trovato una cura alternativa e molto controversa: l'olio di canapa. L'uomo, originario di Hastings, afferma che dopo averne assunto per 3 giorni i dolori che accusava sono improvvisamente cessati. Nel maggio scorso, dopo aver effettuato una biopsia, Mike è venuto a sapere che le cellule cancerose erano scomparse. Una portavoce del Royal Free Hospital, riporta il Daily Mail, ha confermato che il pensionato inglese non ha ricevuto alcuna cura per il cancro da quando era stato operato nel 2009.

Così ho curato il cancro con l'olio di canapa


"Tutto ciò che avevo in quei giorni bui era il mio pc, ed è quando ho iniziato ha cercare qualcos'altro che potesse aiutarmi. Non potevo accettare il fatto che stavo per morire. Quando ho scoperto di essere guarito ero completamente scioccato, sono un normale padre di famiglia, non un drogato", ha spiegato Mike, che ha deciso di intraprendere la cura alternativa dopo aver visto un video su Youtube su come l'olio di canapa può aiutare a curare il cancro. Così il pensionato si è rivolto ad uno spacciatore per comprare della marijuana e ha iniziato a coltivarla e dall'olio da essa ricavato ha prodotto delle pillole. Dopo essere guarito, Mike ha iniziato a fare una campagna per la legalizzazione dell'olio di canapa per uso terapeutico.

Le «stupefacenti» proprietà antiossidanti dell’olio di cannabis


Il Corriere della Sera spiega che l'olio di cannabis è "ricco in acidi grassi essenziali dalle proprietà anche immunomodulanti e antinfiammatorie. L’olio di semi di canapa è stato scoperto da poco dalla cosmetica. È impiegato come principio attivo dei cosmetici antietà e utilizzato spesso per le pratiche ayurvediche". Il THC, principio attivo della pianta, è molto meno basso nell'olio, tanto che per avere effetti "collaterali" bisognerebbe berne almeno 5 litri. Si tratta di un ottimo alimento per abbassare il colesterolo ed è utile per curare varie malattie:"E il principio attivo stupefacente? Il livello di THC (tetraidrocannabinolo) è molto basso, meno di una parte per milione, così per avere effetti psicotropi da parte di questa sostanza, bisognerebbe assumerne dai 5-9 litri al giorno. Si trova nei negozi biologici. Fino ad oggi non si è verificato nessun tipo di effetti collaterali derivanti dall’assunzione di olio di canapa, ma al contrario, si sono osservati effetti benefici sulla salute, sia per i bambini che per gli adulti, tanto da essere ormai raccomandato nella prevenzione e nel trattamento delle malattie a base è infiammatoria. L’uso quotidiano di olio di canapa (circa 4/5 cucchiaini al giorno) abbassa rapidamente il colesterolo e di trigliceridi nel sangue. È impiegato per la cura delle dermatiti atopiche e secche, psoriasi, herpes, eritemi, vitiligine, eczemi, micosi e per tutte le infiammazioni o irritazioni localizzate. Può inoltre migliorare le condizioni della cute affetta da acne. Oltre che all’assunzione per bocca, si applica anche direttamente sulla zona da trattare per ridurre i pruriti e le infiammazioni".Ad ogni modo, l'assunzione dell'olio di canapa per curare il cancro non è una terapia accettata dalla medicina ufficiale, mentre la pianta viene utilizzata come rimedio per nausea, vomito e inappetenza nei pazienti affetti da tumori e Aids.Seguici su Facebook se ti interessano notizie di salute e alimentazione





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Menopausa precoce si tiene a bada con tofu, soia e pane nero

Consumare molte proteine vegetali è il segreto per allungare potenzialmente la propria vita riproduttiva

Lorenzin, da luglio defibrillatori in tutti gli impianti sportivi

Firmato decreto con ministero dello Sport. Lotti, mantenuta promessa

Dott. Mozzi: mal di testa e alimentazione

Caldo, l’allarme del cardiologo: “Rischio svenimenti e aritmie”

Molti anziani finiscano in pronto soccorso per malori legati al gran caldo

Come sbiancare il bucato con l’aspirina

Un metodo semplice ed efficace

Allarme colazione, per 10 mln ‘addio’ al modello italiano

Indagine Aidepi, tra falsi miti condanna grassi e no carboidrati

Lettini solari,in 30 anni hanno fatto aumentare tumori pelle

Oms, ogni anno causano 450mila casi tra Usa, Europa e Australia

Tumore al rene, in Italia 120 mila persone vive dopo la diagnosi

Lorenzin: “Dolorosissima morte bimbo ucciso da morbillo”

Bisogna rispettare la medicina e le verità scientifiche per fare il bene dei nostri figli

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie

I dolcificanti aumentano il rischio di diabete

Peggio dello zucchero, aumentano il rischio di diabete e obesità

Diabete, dai broccoli una sostanza utile per il controllo della glicemia?

Il sulforafano potrebbe rivelarsi utile per il trattamento del diabete di tipo 2

Morbillo, Oms: “In Europa oltre 5mila casi, il 43% in Italia”

Preoccupazione per la situazione attuale