lafucina.it
Ambiente

Lisciva, un ottimo detersivo fai da te

Come prepararla in pochi, semplici passi

Pubblicato il 18/02/2015 da Stefania Rossini
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

La lisciva è un detersivo fai da te, da utilizzare in sostituzione di quello tradizionale. Nella lavatrice ne utilizzo 1 o 2 bicchieri in base alla quantità dei capi da lavare e allo sporco. In alternativa potete impiegarla come multiuso, dopo averla versata in uno spruzzino: è ottimo per i sanitari e per la cucina, mentre non è indicato per marmo e legno.

Lisciva, il detersivo fai da te delle nostre nonne

 La lisciva non è altro che il detersivo delle nostre nonne e gli ingredienti per prepararlo sono semplicissimi: acqua di rubinetto e cenere di legna non setacciata. Chi non ha a disposizione un camino a legna potrà chiedere tranquillamente della cenere alla pizzeria di fiducia, saranno molto contenti di regalarcela. Utilizzeremo una pentola in acciaio (mi raccomando non alluminio), un panno, uno scolapasta e un catino. La proporzione è 5 bicchieri di acqua e 1 bicchiere di cenere. Quando l'acqua bolle spegniamo il gas, togliamo la pentola dal fuoco e aggiungiamo il bicchiere di cenere. Farà reazione chimica e noi mescoliamo per qualche minuto. Ora le opzioni sono due: i più audaci filtreranno subito, mentre io vi consiglio di aspettare che il liquido si raffreddi. La cenere che rimane è ottima per lavare i piatti, ma lo dobbiamo fare in un lavandino esterno, perché i tubi delle case tradizionali si otturerebbero subito. Filtriamo con un panno e il liquido che vedete uscire è la lisciva stessa. Io utilizzo il "Metodo dei 5 minuti" (diverso dal metodo tradizionale, che prevede la bollitura di acqua e cenere per due ore). Sono stati dei ragazzi di Reggio Emilia ad insegnarmelo ed è approvato dalle loro professoresse di chimica, che lo hanno analizzato in laboratorio e hanno riscontrato che è paragonabile alla bollitura di due ore. La lisciva che ho preparato è di colore giallo, l'altra è di colore bianco-trasparente. La differenza è la tipologia di legno utilizzata per questa cenere. Il colore potrà variare dal bianco trasparente al marroncino chiaro-marroncino scuro, quindi non abbiate timore: la vostra lisciva sarà perfetta, dipenderà solo dal tipo di legna.Seguimi su Facebook
 





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI
Stefania Rossini

Stefania Rossini
Blogger

Nata 37 anni fa, sposata da 16 e mamma di tre meravigliosi bambini, trovatami per caso e non per volontà a fare la casalinga, mi sono reinventata una quotidianità che mai avrei pensato esistesse. Con immenso dolore, mi sono sentita la classica fallita senza un lavoro, poi ho alzato il capo e giorno dopo giorno, ora sono felice di godermi la mia ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede al nostro corpo quando mangiamo cibo da fast food

I risultati di uno studio dell'Università di Bonn

I grani antichi sono davvero più sani di quelli moderni?

E' vero che sono più nutrienti e contengono meno glutine?

Come sbucciare la melagrana in 1 minuto

Ecco un trucchetto per aprire la melagrana facilmente

Mele e pomodori riparano i polmoni degli ex-fumatori

Rallentano il declino della funzione respiratoria anche per chi non fuma

La colazione per non sentire fame fino a pranzo

Sazia a spegne la fame nervosa, è una colazione talmente completa che possiamo evitare lo spuntino

Quante calorie contiene una fetta di panettone o di pandoro?

In ogni fetta sono contenuti 5 cucchiaini di zucchero che ci fa superare la soglia fissata dal OMS

Perché i broccoletti sono così buoni per la salute

Tutte i benefici dei broccoletti e qualche ricetta sfiziosa per cucinarli

10 valide ragioni per consumare i porri

I porri rappresentano un alimento che racchiude sorprendenti proprietà curative e nutrizionali.

Il brodo di pollo in inverno è una vera medicina

Ha un effetto antinfiammatorio con benefici alle vie respiratorie, ecco la ricetta

Listeria nella provola, ritirato un lotto

Il Ministero della Salute ha provveduto al ritiro di un lotto di provola

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Ecco perché mangiare tanto cavolo nero

Ingrediente principale della ribollita toscana, un toccasana contro il freddo

Albero vero o finto: qual è la scelta migliore per l’ambiente?

La vita dei nostri alberi di Natale: prima e dopo

La dieta per arrivare a Natale con la coscienza a posto

La dieta consigliata dal nutrizionista

Arriva la Dieta vegana in versione Mediterranea

Da cereali a olio di oliva,alimenti tutti derivati da tradizione