lafucina.it
Medicina

Il Metodo Di Bella come prevenzione

Il Padre Eterno ci ha dato la cura del tumore, basta applicarla

Pubblicato il 12/03/2015 da Giuseppe Di Bella
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Oggi non riusciamo più ad acquisire gli elementi base della vita fisiologica perché sono stati sottratti da un'alimentazione assolutamente innaturale. Per quale motivo? Perché i terreni coltivati e concimati non più con concimi organici, ma chimici, con l'uso di diserbanti anti-grittogrammici, con la conservazione in maniera artificiale con gas con sostanze chimiche. Con questo tipo di alimento io da una parte ho un incremento delle sostanze potenzialmente cancerogene, dall'altra parte ho un abbattimento gravissimo di tutte le sostanze base che mi servono per non prendere il tumore, perché queste vitamine di cui parliamo ormai sono in tracce minime. Praticamente è impossibile riuscire ad avere alti dosaggi di vitamina E con l'alimentazione, per cui è una scelta obbligata in cui integro il danno che hanno procurato alla natura, agli alimenti e al cibo.

La prevenzione con il Metodo Di Bella

La cura si attua a pieno regime finché il paziente, facendo tutta l'indagine ematochimica e tutta l'indagine strumentale, risulta in assenza di tumore. A questo punto con estrema gradualità incomincio piano piano a calare e alla fine gli lascio la stessa terapia che serve per qualsiasi persona come prevenzione. Un cucchiaio di composto di retinoidi, di vitamina E più tre frazioni di vitamina A, la vitamina D3, un po' di vitamina C e la melatonina. Nel cucchiaio vanno le 4 frazioni di vitamine della soluzione, vitamina E, betacarotene, axeroftolo e acido retinoico, con l'aggiunta di gocce di vitamina D3. La melatonina si può prendere la sera, a seconda del caso, perché la quantità della melatonina cambia in relazione all'età e al sesso. Se la donna è in periodo fertile mi devo regolare con il dosaggio. L'unica controindicazione è che i retinoidi vanno sospesi in gravidanza, accertata o presunta. Perché? Perché il retinoide differenzia la cellula, la guida, io invece inizialmente devo avere delle cellule totipotenti, bisogna lasciare libere tutte le potenzialità di sviluppo. Per cui la prevenzione agisce sui meccanismi base del tumore e la mutazione, potenzia tutte le reazioni vitali, migliora l'immunità, abbatte i radicali liberi e le reazioni ossidative, stabilizza le membrane cellulari e incrementa i vari settori dell'immunità con un effetto anche antidegenerativo.

Quanto costa la prevenzione con il Metodo Di Bella?

AIUTA LA FONDAZIONE DI BELLA ONLUS DONANDO QUI

banner-di-bella

Io me la prendo da trent'anni, mio se la è fatta per tutta la vita. Un composto di retinoidi penso che possa costare sui 50€ al mese più o meno, facendo anche una stima per eccesso. Tenete presente che in tutte le persone, tutti i giorni si sviluppano cellule tumorali e tutte le persone, tutti i giorni, vengono eliminate dal sistema immunitario. Questa terapia, siccome ha un effetto fondamentale sul trofismo dei tessuti e sulla funzionalità sui tessuti, sugli scambi emo-tessutali e mette in condizioni proprio le frontiere dell'organismo, quelle con cui abbiamo il contatto e l'impatto con l'organismo di essere enormemente più resistenti. Le basi della terapia sono queste, non sono altre, ed è spiegato in maniera talmente chiara, ma non per merito mio, per merito di mio padre, che se una persona ha onestà intellettuale e se va a vedere a fondo i meccanismi molecolari biochimici non si scappa di lì. Gli unici prodotti a tossicità differenziale sono melatonina e retinoidi. Ce l'ha data il Padre Eterno la cura del tumore, basta applicarla. I concetti devono cambiare!





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI

Giuseppe Di Bella

Giuseppe Di Bella
Medico

Laureato in medicina e chirurgia, specialista ORL - terapia biologica dei tumori -, Presidente della Fondazione Di Bella per lo studio e il trattamento delle patologie neoplastiche e degenerative, Member of Editorial Board of “Neuroendocrinology Letters” Member of Editorial Board of “Activitas Nervosa Superiore Rediviva”, Member of ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Lorenzin: «Vaccini? Non esiste il diritto di dire no»

Si mette a rischio la salute degli altri

Zibido, scooter contro ambulanza

Vespe e api pungono 5 mln italiani l’anno, rischio allergie

8 su 10 sviluppa reazione allergica, in alcuni casi grave

Allarme Tbc, esperti: “E’ un’emergenza sanitaria trascurata, che va arginata”

Casi in aumento, da Fondazione Gimbe linee guida in italiano

Gran Sasso, escursionisti precipitano dal monte Camicia: due morti

Caldo: bere poco e pressione troppo bassa i nemici del cuore

In guardia gli anziani:no sport eccessivi e montagna se ipertesi

Pappe fatte in casa per il bebè? Poco sane

Troppo grasse e meno sane di quelle industriali

Sla: morto a Senigallia Max Fanelli

Da anni l'uomo si batteva per una legge sul fine vita

Vaccini: fino alla radiazione per i medici che li sconsigliano

Ad affermarlo è la Federazione degli Ordini dei Medici in un documento sul tema

Tumori: metà studenti italiani bocciati in prevenzione

Da sigarette innocue a lampade che fanno bene, molti errori

Intossicazione per insalata di riso

Un centinaio di persone sono finite all'ospedale

Ictus prevenibili in 90% casi, 10 i fattori “chiave”

Ipertensione è il primo, poi grassi nel sangue e alimentazione

Gli effetti devastanti dello smog sulla pelle

Rughe, macchie e invecchiamento precoce

Mancano 47.000 infermieri, a rischio sicurezza cure

Emorragia dovuta a tagli,in 5 anni persi 7500 posti,specie a Sud

Sostanze chimiche rischiose dalle padelle alle plastiche

Il decalogo per difendersi