lafucina.it
Ambiente

Wonderbag: come cucinare senza fonti di calore

La pentola ideata da una ragazza sudafricana

Pubblicato il 12/03/2015 da Stefania Rossini
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Oggi vi presenterò la Wonderbag, ideata da una sudafricana. È composta da due elementi: il coperchio e la pentola. Cuocerà da sola e senza l'utilizzo del gas e della corrente elettrica, quindi inquinerà anche di meno. Proviamo a cuocere il riso bianco: faremo bollire dell'acqua salata, quando bollirà metteremo il riso bianco, metteremo il coperchio alla pentola e la pentola la inseriremo nella wonderbag. Dopodiché copriremo con il coperchio. Passati circa 10-15 minuti il riso sarà cotto da solo. Questo è un ottimo modo di cucinare anche per le mamme, le donne che lavorano: al mattino inseriscono la loro pietanza e al mezzogiorno e hanno il loro prodotto cotto e ancora caldo.

Ecco cosa ci serve per realizzare la wonderbag:

 È composta semplicemente da stoffa di cotone (non stoffa sintetica) e materiale di scarto, perché è materiale che utilizzeremo nei pacchi da spedizione. Possiamo utilizzare il materiale di riciclo, quello che abbiamo in casa. Il nostro coperchio sarà fatto da due cerchi di stoffa, li cuciremo, lasceremo aperto un angolo dove metteremo questi pezzettini composti dal nostro materiale di recupero tagliato in 6 o in 8 parti. In pochi minuti lo avremo fatto. Se utilizzeremo una macchina da cucire il lavoro sarà molto più scorrevole e veloce, mentre se utilizzeremo ago e filo impiegheremo semplicemente un po' più di tempo. Come risultato è identico. La parte un po' più lunga è la realizzazione della coperta stessa, che come vedete è composta da un cerchio piccolo e da un cerchio grande. Il nostro lavoro sarà di tagliare due cerchi grandi, disegnare nei cerchi grandi due cerchi piccoli, che cuciremo lasciando aperto un angolo come abbiamo fatto per il coperchio e metteremo l'imballo. Riempiremo bene, cuciremo il nostro cerchio piccolo, avremo un altro cerchio grande, da riempire sempre con il nostro materiale di riciclo. Dopodiché cuciremo, ed ecco la tua Wonderbag!Seguimi su Facebook





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI
Stefania Rossini

Stefania Rossini
Blogger

Nata 37 anni fa, sposata da 16 e mamma di tre meravigliosi bambini, trovatami per caso e non per volontà a fare la casalinga, mi sono reinventata una quotidianità che mai avrei pensato esistesse. Con immenso dolore, mi sono sentita la classica fallita senza un lavoro, poi ho alzato il capo e giorno dopo giorno, ora sono felice di godermi la mia ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

L’alimentazione contro il freddo: ecco come passare l’inverno senza ammalarsi

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale, insieme ad un buon riposo

Tumore al pancreas, dal 2002 casi in aumento di quasi il 60%

L'annuncio dell'Associazione italiana di Oncologia medica

Micotossine nella farina della polenta di Arcene: non consumatela

Lotto ritirato dal commercio

Ecco perché mangiare aglio (più un trucco per non puzzare)

L'aglio apporta benefici importantissimi per la nostra salute

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

I funghi rallentano l’invecchiamento grazie agli antiossidanti

Soprattutto i funghi porcini

6 ottimi motivi per mangiare lenticchie

Risultano essere ricche di fibre sali minerali e vitamine

La patata d’oro, ricca di vitamina A, E e prevenire molte malattie

Dall'Italia la 'patata d'oro', ha 3 geni di un batterio

Cosa mangiare quando si soffre di afte

I cibi che prevengono e curano le afte, più una giornata alimentare tipo

Con cibo piccante si consuma meno sale e la pressione scende

E' un modo per 'ingannare' il cervello

L’alimentazione che cura il diabete

Antiossidanti protettivi,dieta stretta curativa

I dolcificanti artificiali aumentano il rischio di diabete

A puntare il dito contro le alternative allo zucchero è uno studio pubblicato sulla rivista 'Nature'

L’olio di oliva previene il cancro al colon

Svelati i meccanismi genetici con cui l'olio extravergine d'oliva previene il cancro al colon

Papa: stop vendita sigarette in Vaticano

Burke, non vuole profitti che mettono a rischio salute