lafucina.it
Medicina

La ricetta e i costi del metodo Di Bella

Soluzione di retinoidi in vitamina E, melatonina con adenosina e vitamina D3

Pubblicato il 26/05/2015 da Giuseppe Di Bella
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Oggi l'oncologia per la prevenzione sa di chirurgia. Una prevenzione dei tumori farmacologica, che è quella basilare e la reale prevenzione, non esiste.

Si fa il dosaggio della soluzione di retinoidi in vitamina E, un cucchiaio al mattino a digiuno. Bisogna aspettare almeno un quarto d'ora prima del pasto del mattino. Per avere un'idea del dosaggio opportuno, almeno le prime volte, si può aspirare con una siringa il corrispettivo: per esempio una persona di 60 kg = 6 centimetri cubici, se pesa 70 kg = 7 centimetri cubici, un bambino di 20 kg = 2 centimetri cubici. Poi si aggiunge la vitamina D3 in gocce, in media nella prevenzione sono sufficienti 10 gocce di vitamina D3.

Per quanto riguarda melatonina, che è la massima attività biologica, è quella che riproduce esattamente la composizione che ha la melatonina nel sangue ha un legame d'idrogeno con l'adenosina, la formulazione che fece mio padre stabilizzata dalla glicina. Blisterizzata, va fatta ad alta pressione per consolidare e stabilizzare questi legami, in media per un adulto che non ha particolari situazioni personali, 5 mg sono sufficienti.

meme_dibella

Poi il versus è se io devo intervenire su una persona che ha familiarità tumorale, chi ha avuto rischi, chi ha avuto interventi, polipi e cose di questo genere, sono situazioni particolari.

Le dosi medie sono queste. Facendo il rapporto su un uomo che pesa 70 kg in media che fa la prevenzione completa, compresa melatonina e vitamina D3, in questi limiti il costo si potrebbe aggirare intorno ai 30/40 euro al mese.

AIUTA LA FONDAZIONE DI BELLA ONLUS DONANDO QUI

banner-di-bella

Per approfondire guarda anche "Il Metodo Di Bella come prevenzione"





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI
Giuseppe Di Bella

Giuseppe Di Bella
Medico

Laureato in medicina e chirurgia, specialista ORL - terapia biologica dei tumori -, Presidente della Fondazione Di Bella per lo studio e il trattamento delle patologie neoplastiche e degenerative, Member of Editorial Board of “Neuroendocrinology Letters” Member of Editorial Board of “Activitas Nervosa Superiore Rediviva”, Member of ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Allarme colazione, per 10 mln ‘addio’ al modello italiano

Indagine Aidepi, tra falsi miti condanna grassi e no carboidrati

Lettini solari,in 30 anni hanno fatto aumentare tumori pelle

Oms, ogni anno causano 450mila casi tra Usa, Europa e Australia

Tumore al rene, in Italia 120 mila persone vive dopo la diagnosi

Lorenzin: “Dolorosissima morte bimbo ucciso da morbillo”

Bisogna rispettare la medicina e le verità scientifiche per fare il bene dei nostri figli

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie

I dolcificanti aumentano il rischio di diabete

Peggio dello zucchero, aumentano il rischio di diabete e obesità

Diabete, dai broccoli una sostanza utile per il controllo della glicemia?

Il sulforafano potrebbe rivelarsi utile per il trattamento del diabete di tipo 2

Morbillo, Oms: “In Europa oltre 5mila casi, il 43% in Italia”

Preoccupazione per la situazione attuale

Forino (direttore Assolatte), consumi latte ancora in calo

Nei primi cinque mesi del 2017

Un vaccino contro il colesterolo cattivo, test sull’uomo

Promette di frenare l'aterosclerosi riducendo l'accumulo di grasso che può ostruire le arterie

Lorenzin, manager sanità incapaci buttano miliardi

Mentre il correttivo della riforma Madia e' fermo in Cdm

Bergamotto toccasana, in succo combatte stress e colesterolo

Studio Università di Tor Vergata conferma 'frutto della salute'

Il pesce un possibile aiuto nella cura artrite reumatoide

Malattia più controllata con consumi 1-2 porzioni a settimana