lafucina.it
Zapping

Presentato il nuovo sito del Metodo di Bella

La consultazione del sito consente di percepire le finalità e le reali possibilità del Metodo

Pubblicato il 05/06/2015 da La Fucina

Il sito del dottore Di Bella si presenta con una nuova veste grafica e diverse funzionalità. Visto il rapporto di stima e collaborazione che il nostro sito intrattiene con il dottore, ci sembra doveroso darne notizia, anche per facilitare l'accesso al portale di tutti i nostri lettori.

Rispetto alla precedente versione (risalente al 2003) il sito attuale www.metododibella.org è sviluppato in modalità Beta, che ne consente la visualizzazione da PC ma anche da TABLET  e CELLULARE.

Molto più chiaro, pulito ed efficace, le pagine del sito possono essere indirizzate direttamente ai vari social-network favorendone la condivisione, ed eseguire l’upgrade a Google+ per consigliarne gratuitamente i contenuti.

La nuova modalità di sviluppo consente inoltre di ottenere risultati di ricerca della documentazione al suo interno in maniera più efficace e precisa.

E’ strutturato in quattro sezioni principali:

le prime due rivolte essenzialmente a medici e ricercatori:

1)      Il razionale scientifico - la metodologia terapeutica – i casi clinici esaminati –  Convegni e Congressi e relative relazioni congressuali

2)      La Pubblicazioni Scientifiche prodotte dalla Fondazione e disponibili sulle maggiori Banche Dati mondiali (PubMed) – il dossier completo sulla Sperimentazione ministeriale del 1998 -  la Rassegna Stampa

La terza e la quarta rivolte ai pazienti e ai malati:

3)      Osservatorio Statistico sui pazienti in cura – Gruppi ed Organizzazioni di sostegno – Testimonianze (Video) dei pazienti

4)      Come contattare la Fondazione – richiedere un consulto – esprimere opinioni attraverso il Forum Ufficiale della Fondazione (www.Dibellainsieme.org)

Gli argomenti scientifici inseriti con riferimento verificabile sulle banche dati medico scientifiche mondiali, www.pubmed.gov, la spiegazione dettagliata  e documentata  del razionale del Metodo Di Bella, del meccanismo d’azione biochimico e molecolare, destituiscono di logica scientifica ogni contestazione pretestuosa e infondata critica.

La consultazione del sito consente di percepire  le finalità, le reali possibilità, realizzate da questo Metodo, che pur non rappresentando ancora la soluzione definitiva  del cancro,  costituisce  sicuramente  il massimo progresso in termini di sopravvivenza, qualità di vita e percentuali  di    guarigioni. Si è cercato inoltre di dare la massima chiarezza, evidenza, facilità di lettura e comprensione  dell’essenza stessa del MDB.

Tutti gli articoli che il dottore ha pubblicato sul nostro sito potete trovarli alla voce Giuseppe di Bella

Potrebbe interessarti anche questo videoUna paziente guarita grazie al Metodo Di Bella





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Meningite, bimbo di 1 anno ricoverato a Cesena

Ricoverato dal 19 febbraio all'ospedale Bufalini di Cesena

Cosa succede al tuo corpo quando mangi un Big Mac?

Ti è mai capitato di mangiare un Big Mac e avere fame mezz’ora dopo?

Richiamati crostini per la presenza di fibra non alimentare

Pam Panorama richiama tre lotti di crostini dorati

Cibo spazzatura crea stessi danni diabete per reni

Una dieta a base di cibo spazzatura puo' causare danni ai reni del tutto simili a quelli causati dal diabete

Ue: in calo vittime di cancro, ma flessione è più lenta tra le donne

Evitati oltre 4 mln morti in 30 anni

Gastroenterologi, il 30% delle gastroscopie e colonscopie che si fanno è inutile

30 milioni bruciati per 500 mila procedure evitabili

Mille euro in busta paga a chi smette di fumare

L'iniziativa di un'agenzia di comunicazione di Sarezzo, in provincia di Brescia

Fumo, la nostalgia può dare una spinta in più per smettere

Studio, campagne no basate su paura, ma che tocchino corde cuore

Meningite, donna in prognosi riservata a Catania

Diagnosticata una meningite da meningococco C

Aifa, prezzi etici o produrremo farmaci anti epatite C in proprio

gi al via trattativa con aziende; Melazzini, cureremo tutti

Infarto e cure, 1 struttura su 2 sotto la soglia di sicurezza di 100 casi l’anno

Una struttura sanitaria su due (49%) in Italia non rispetta i volumi minimi di attività fissati dal ministero della Salute

Lorenzin: “Chiusura definitiva ospedali psichiatrici giudiziari, giornata storica”

Beatrice Lorenzin, ministra della Salute, si dichiara "estremamente soddisfatta"

Farmaci, stop precauzionale ad anticancro seno dopo decessi

Noto anticancro docetaxel nei tumori al seno

Correre frena l’invecchiamento del cuore,difende Dna cellule

Bastano 30 minuti al giorno

Meningite, 14enne in Rianimazione a Milano

Regione convoca esperti