lafucina.it
Cibo e Salute

Le nuove regole sulle insalate in busta

Nuove regole sul commercio delle insalate in busta e degli altri prodotti freschi pronti per l'uso

Pubblicato il 08/09/2015 da La Fucina

Dal 13 agosto sono scattate le nuove regole previste dal decreto attuativo (decreto 20 giugno 2014) dell’art. 4 della legge n. 77/2011 sulla preparazione,  il  confezionamento e la distribuzione dei prodotti ortofrutticoli di IV gamma, ossia su quei prodotti freschi pronti per il consumo, come le insalate in busta, preparati freschi pronti da cuocere per minestroni o contorni, macedonie in vasetto. 

Se in questi giorni avete visto qualche cambiamento negli scaffali dei supermercati relativi a questi prodotti sappiate che è per questo. Queste nuove regole dovrebbero garantire al consumatore più garanzie e sicurezza di qualità. Quest'ultimo deve assicurarsi che queste norme vengano rispettate. Come?

  1. 1) Nei supermercati e nei negozi i  prodotti ortofrutticoli di IV gamma dovranno essere mantenuti ad una temperatura inferiore a 8°C.
  2. 2) E’  consentita l’aggiunta di ingredienti di origine vegetale non freschi o secchi, ma in quantità non superiore al 40% del prodotto finito.
  3. 3) Sulla confezione dovranno essere riportate, “in un punto evidente dell’etichetta, in modo da essere facilmente visibili e chiaramente leggibili“:
    • a) “prodotto (oppure il tipo di prodotto, ad es. insalata) lavato e pronto per il consumo“, o “prodotto lavato e pronto da cuocere“;
    • b) le istruzioni per l’uso per i prodotti da cuocere;
    • c)  la  dicitura: “conservare in frigorifero a temperatura inferiore agli 8°C“;
    • d) la dicitura: “consumare entro due giorni dall’apertura della confezione e comunque non oltre la data di scadenza“, a meno che il prodotto è da cuocere nella confezione integra. Non ci saranno più equivoci, insomma, sulla durata dell’insalata una volta aperta la confezione.
Unione Nazionale dei ConsumatoriAssicuratevi che tutte queste regole siano davvero rispettati nei luoghi in cui andate a fare la spesa!Potrebbe interessarti anche questo articolo: Ciò che bisogna sapere sull’insalata in busta





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Rischio salmonella nel cibo per cani

Ecco qual è il cibo ritirato

Cambiare ordine alimenti per abbassare glicemia, chiave dieta

No a conteggio delle calorie, fondamentale tenere d'occhio fegato

Nell’orzo il segreto contro obesità, depressione e demenza

Cereale contiene molecola che favorisce i geni protettivi

Un cerotto potrà riparare il cuore dopo l’infarto

Si applica e ripristina il ritmo cardiaco

Aids: ogni 2 minuti un giovane si contagia

Previsto boom di casi, +60% nel 2030 fra adolescenti

Fumo,mai troppo tardi per smettere,riduce rischio morte

70enni fumatori pericolo triplo di morire prematuramente

Pezzi di vetro nello stracchino Granarolo: ritirato da Auchan e Simply

Auchan e Simply hanno richiamato le confezioni da 170 grammi

Salame Auchan ritirato: potenzialmente pericoloso per la salute

I prodotti alimentari sono stati ritirati dagli store Auchan per 'allerta microbiologica'

Aviaria: il virus è di nuovo in Europa

La Svezia stermina 200.000 polli per nuovi casi d’influenza aviaria

Col gelato a colazione cervello ‘si sveglia’, più scattante

Diviene più reattivo e più veloce nella elaborazione dati

Caffè in capsule potenziale veicolo di ftalati

Potrebbe rappresentare un rischio per la nostra salute

Tutte le ricette del corso di cucina “Prevenzione a tavola”

In esclusiva una carrellata di tutte le ricette che troverete nel corso

Gli scienziati: “Basta bugie su Babbo Natale”

Per gli esperti mentire ai bimbi è sbagliato

Aiutaci a diffondere la cultura della prevenzione a tavola

Diventa un nostro affiliato e promuovi l'alimentazione consapevole

Tumori: ogni anno 800mila italiani cambiano regione per curarsi

Dati preoccupanti diffusi dall'Associazione italiana di oncologia medica