lafucina.it
Cibo e Salute

Le nuove regole sulle insalate in busta

Nuove regole sul commercio delle insalate in busta e degli altri prodotti freschi pronti per l'uso

Pubblicato il 08/09/2015 da La Fucina

Dal 13 agosto sono scattate le nuove regole previste dal decreto attuativo (decreto 20 giugno 2014) dell’art. 4 della legge n. 77/2011 sulla preparazione,  il  confezionamento e la distribuzione dei prodotti ortofrutticoli di IV gamma, ossia su quei prodotti freschi pronti per il consumo, come le insalate in busta, preparati freschi pronti da cuocere per minestroni o contorni, macedonie in vasetto. 

Se in questi giorni avete visto qualche cambiamento negli scaffali dei supermercati relativi a questi prodotti sappiate che è per questo. Queste nuove regole dovrebbero garantire al consumatore più garanzie e sicurezza di qualità. Quest'ultimo deve assicurarsi che queste norme vengano rispettate. Come?

  1. 1) Nei supermercati e nei negozi i  prodotti ortofrutticoli di IV gamma dovranno essere mantenuti ad una temperatura inferiore a 8°C.
  2. 2) E’  consentita l’aggiunta di ingredienti di origine vegetale non freschi o secchi, ma in quantità non superiore al 40% del prodotto finito.
  3. 3) Sulla confezione dovranno essere riportate, “in un punto evidente dell’etichetta, in modo da essere facilmente visibili e chiaramente leggibili“:
    • a) “prodotto (oppure il tipo di prodotto, ad es. insalata) lavato e pronto per il consumo“, o “prodotto lavato e pronto da cuocere“;
    • b) le istruzioni per l’uso per i prodotti da cuocere;
    • c)  la  dicitura: “conservare in frigorifero a temperatura inferiore agli 8°C“;
    • d) la dicitura: “consumare entro due giorni dall’apertura della confezione e comunque non oltre la data di scadenza“, a meno che il prodotto è da cuocere nella confezione integra. Non ci saranno più equivoci, insomma, sulla durata dell’insalata una volta aperta la confezione.
Unione Nazionale dei ConsumatoriAssicuratevi che tutte queste regole siano davvero rispettati nei luoghi in cui andate a fare la spesa!Potrebbe interessarti anche questo articolo: Ciò che bisogna sapere sull’insalata in busta





  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Tonno in scatola Simply ritirato dai supermercati

All'interno delle scatolette potrebbero essere finiti dei corpi estranei

Andrologi, cinque regole salva-fertilità per i ragazzi

Metà adolescenti ha almeno un problema, sinergia con pediatri

Parto prematuro all’ospedale di Vittorio Veneto: due gemellini morti

Tumori, la crisi economica fa aumentare la mortalità: oltre 260.000 decessi in più

260.000 decessi in più entro il 2010 nei Paesi Ocse, di cui 160.000 solo nell'Unione europea

Uso massiccio antibiotici può rallentare formazione neuroni

Studio su topi, effettI su flora batterica intestino

Bimba muore a 2 mesi in culla dopo il vaccino: l’Asl sostituisce tutti i lotti

Disposta l’autopsia, per ora non è dimostrata alcuna relazione causa-effetto con l’esavalente iniettato

Acqua Santo Stefano sospetta ritirata dai supermercati, ma è tutto falso

Si strattava solo di una campagna denigratoria sui social

Ragno velenoso fra le banane: evacuato supermercato

Si trattava di un Phoneutria, detto anche ragno delle banan

Veronica Tedesco, morta dal dentista a Messina

La tisana per dimagrire e depurare

Cosa succede se ingoiamo una gomma da masticare?

Errore nella circoncisione”: bimbo di sei anni resta quasi evirato

L'errore medico potrebbe avere compromesso la futura vita sessuale del bambino

In Italia il 33% delle morti evitabili con le giuste cure

Rapporto Eurostat 2013, Romania maglia nera dell'Ue con il 49,4%

Antitrust: “Vaccini mercato da 300 milioni, intervenire sui monopoli”

Una spesa annua di 300 milioni di euro a carico del Sistema sanitario nazionale

Anche poco sale fa male,aumenterebbe rischio infarto e ictus

Lancet, l'ideale 4-5 gr al dì; solo ipertesi devono controllarsi