lafucina.it
Cibo e Salute

Europarlamento prolunga le agevolazioni per le arance sudafricane

Proteste di alcuni deputati e dei produttori siciliani e calabresi

Pubblicato il 21/09/2016 da La Fucina

A Bruxelles si prolungano le agevolazioni per le arance provenienti dal Sud Africa e scoppiano le polemiche. Il deputato europeo del Ppe Giovanni La Via ha mostrato per protesta un cartello “Io voto no”. Così come la parlamentare Michela Giuffirida che ha tuonato contro l’accordo.

Con 417 voti favorevoli, 216 contrari e 66 astenuti, è stato pronunciato il “sì” all’accordo di partenariato economico tra l’Ue e gli stati della SADC aderenti all’APE, cioè Botswana, il Lesotho, il Mozambico, la Namibia, lo Swaziland e il Sud Africa.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO DEL DEPUTATO CHE SI E' OPPOSTO

Proprio in relazione al Sudafrica si è approvata l’estensione del periodo di tariffazione agevolata per l’importazione di arance provenienti da Citta del Capo, fino a ora prevista dal 1 luglio al 16 ottobre (data in cui i dazi doganali sono reintrodotti al tasso del 16%) ma da oggi protratta fino al 30 novembre - con un decremento previsto dell'1,8% l'anno, fino all’esenzione totale entro il 2025 .

“Se per un verso si tratta di un accordo meritevole di sostegno, per le finalità e per la molteplicità di settori e di Stati coinvolti, d’altra parte - commenta il Presidente della Commissione Ambiente La Via - ogni qualvolta si fanno accordi tra l’Ue e altri Paesi, a pagare è sempre l’agricoltura. Oggi abbiamo inteso ancora una volta fare nostre, tramite il voto contrario, le preoccupazioni dei nostri agrumicoltori”.Si è opposta votando no anche Michela Giuffrida del Pd. “Secondo le associazioni di categoria - rivela Giuffrida - ci sono i numeri per chiedere lo stato di crisi del settore, altro che estendere le importazioni”. In Italia, a fronte di un comparto agrumicolo che conta 80.000 aziende e 130.000 ettari di superfici coltivate, le importazioni di arance dai paesi inclusi dall'accordo (Repubblica Sudafrica, Botswana, Lesotho, Mozambico, Namibia e Swaziland) sono aumentate del 21% nel 2015 rispetto al 2013 e i dati di Ismea registrano una forte flessione dei prezzi, -34% per le arance tarocco comune, -42% per le arance tarocco nucellare. “Sono numeri che i nostri produttori non possono più tollerare - ribadisce l’eurodeputato - e, oltre il fattore economico, vitale per una regione a vocazione agricola e agrumicola come la Sicilia, ci preoccupa il fattore sicurezza”.

In serata interviene con un tweet anche l'europarlamentare del Pd Caterina Chinnici: "Per tutelare la qualità dei nostri prodotti agricoli oggi il mio voto contrario al partenariato economico Ue-Paesi sudafricani" (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

L’alimentazione contro il freddo: ecco come passare l’inverno senza ammalarsi

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale, insieme ad un buon riposo

Tumore al pancreas, dal 2002 casi in aumento di quasi il 60%

L'annuncio dell'Associazione italiana di Oncologia medica

Micotossine nella farina della polenta di Arcene: non consumatela

Lotto ritirato dal commercio

Ecco perché mangiare aglio (più un trucco per non puzzare)

L'aglio apporta benefici importantissimi per la nostra salute

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

I funghi rallentano l’invecchiamento grazie agli antiossidanti

Soprattutto i funghi porcini

6 ottimi motivi per mangiare lenticchie

Risultano essere ricche di fibre sali minerali e vitamine

La patata d’oro, ricca di vitamina A, E e prevenire molte malattie

Dall'Italia la 'patata d'oro', ha 3 geni di un batterio

Cosa mangiare quando si soffre di afte

I cibi che prevengono e curano le afte, più una giornata alimentare tipo

Con cibo piccante si consuma meno sale e la pressione scende

E' un modo per 'ingannare' il cervello

L’alimentazione che cura il diabete

Antiossidanti protettivi,dieta stretta curativa

I dolcificanti artificiali aumentano il rischio di diabete

A puntare il dito contro le alternative allo zucchero è uno studio pubblicato sulla rivista 'Nature'

L’olio di oliva previene il cancro al colon

Svelati i meccanismi genetici con cui l'olio extravergine d'oliva previene il cancro al colon

Papa: stop vendita sigarette in Vaticano

Burke, non vuole profitti che mettono a rischio salute