lafucina.it
Cibo e Salute

Le antiche virtù del tè: aiuta anche contro il raffreddore

Usato da secoli, ma scienza ha provato effetti antiossidanti

Pubblicato il 22/12/2016 da La Fucina

Con l'influenza e i mali di stagione si torna anche alle origini per fare fronte a disturbi come il raffreddore. Il tè ha fatto parte della farmacopea della medicina cinese per migliaia di anni e, negli ultimi tempi, anche l'Occidente ne accettato a tutti gli effetti le proprietà medicinali. Non è un caso che in Cina sia molto diffuso un detto popolare relativo ad una specifica varietà di tè bianco, lo Yin Zhen, che dice: "dopo 3 anni il tè è un tesoro, dopo 7 una medicina".

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Vino rosso e tè verde, alleati della prevenzione e della terapia del tumore

Lo Yin zhen raro tè della regione cinese di Fu Ding (provincia di Fujian), si distingue per la sua freschezza e la sua delicatezza, ma soprattutto per la sua ricchezza di polifenoli, superiore rispetto alle altre tipologie di tè. ''Tutti i tè, infatti, contengono polifenoli, ma a seconda della lavorazione possono essere più o meno preservati, cosa che accade nello specifico per il tè verde, più diffuso, e per il tè bianco consigliati in molti casi anche come antidoto contro il raffreddore'', spiegano dalla storica azienda francese Dammann Frères. In entrambi i casi, infatti, perché le foglie conservino tutte le loro proprietà benefiche, il processo di ossidazione è inibito. Nello specifico caso dello Yin Zhen, ottenuto a partire da soli germogli, le foglie devono essere manipolate il meno possibile, in modo che la qualità non venga deteriorata e non si perda la loro naturale ricchezza di polifenoli e antiossidanti.

Nei testi di medicina cinese le virtù attribuite al tè sono molto varie, ad esempio si ritiene:

  • • stimoli la circolazione del sangue
  • • stimoli il sistema immunitario
  • • accelleri il metabolismo
  • • prevenga la carie e le malattie dentali
  • • abbia un effetto benefico sulla pelle difendendola dalle radiazioni solari e rallentandone l'invecchiamento
  • •prevenga i dolori agli arti e alle articolazioni
  • • prevenga o riduca l'anemia
  • • stimoli la diuresi
  • • velocizzi il processo di eliminazione dell'alcol dal corpo
  • • aiuti la vista ed idrati la cornea
  • • aiuti a sopportare al meglio il caldo estivo (la sua natura è considerata yin)
  • • aiuti la digestione
  • • riduca il muco cattivo
  • • stimoli la mente ed il pensiero

Alcune di queste sono empiriche, altre hanno trovato un fondamento scientifico: oggi sappiamo che molte proprietà del tè sono collegate al suo alto contenuto di antiossidanti, cioè composti in grado di contrastare i radicali liberi. L'organismo ha diversi modi di combattere i radicali liberi ma sicuramente una dieta ricca di antiossidanti lo aiuta a renderli più efficaci. Il tè ne rappresenta un'ottima fonte, grazie ai polifenoli, in particolare le catechine, composti appartenenti alla classe dei flavonoidi. (Ansa)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: a NATALE regalati il Corso online di "Prevenzione a tavola" (SCONTO di 20 euro fino al 25/12)

banner-basso-post-fucina

Vuoi ricevere una ricetta gratis al mese? LASCIA LA TUA MAIL QUI e preparati ad assaporare una ricetta buona e salutare!





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Allerta alimentare del Ministero Salute: non consumare il Tramezzino R RIVA

Possibile presenza di Listeria

La carne che gli italiani comprano è sempre meno

Osservatorio consumi, meno carne ma di qualità, maiale al top

Scuola: Bologna, in due istituti si mangerà prima secondo

Per incrementare consumo verdura. Dal 3/4 coinvolti 350 bambini

Cibi ‘a basso contenuto di..’ possono ingannare

Studio Usa su 80 milioni di prodotti, non sempre salutari

I figli delle mamme 30-40enni hanno meno difficoltà emotive e sociali

Sgridano e puniscono meno i loro bambini. Il vantaggio declina dopo i 15 di età

Lo stile di vita protegge cuore e arterie

Nuove conferme da un nuovo studio pubblicato su The Lancet

Di notte al bagno? Troppo sale nella dieta

Studio presentato dai ricercatori giapponesi dell'Università di Nagasaki

Insulina spray nasale contro l’Alzheimer,al via test clinici

Studio Sniff,ormone potrebbe ripristinare memoria e cognizione

Farmaci: Agenzia Ue sospende 300 generici,studi inaffidabili

Commissione renderà decisione vincolante, in attesa di nuovi dati

Contro il tumore alla vescica primo passo avanti nelle cure dopo 30 anni

Pinto (Aiom), parte ora la seconda 'era' della immunoterapia contro i tumori

Ricerca: alimentazione con più verdure previene malattie

Batteri orali dei sardi di 2 secoli fa svelano segreti longevità

Italia candida cultura tartufo in patrimonio Unesco

Commissione Norcia si è fatta promotore

Magnesio: consumo quotidiano previene cardiopatie, ictus e diabete

Il minerale potrebbe essere responsabile dei benefici della dieta mediterranea

Sapone liquido batte mousse nell’eliminare i germi

Meno efficaci nell'eliminare batteri che possono causare infezioni

Stop import, torna la stagione delle cozze italiane

Da Cnr e coop produttori monitoraggio biologico e sensoriale