lafucina.it
Cibo e Salute

Mozzarelle di bufala: la Gdf sventa l’ultima truffa

Provole affumicate coi volantini

Pubblicato il 13/02/2017 da La Fucina

Quando i finanzieri bloccano il camion pieno di latte, dal silos fuoriesce liquido che ribolle. Una situazione che incuriosisce i militari che, in quel momento, già indagano sulla frode della mozzarella Dop. «Il latte è vecchio, sta fermentando, per questo ribolle e fuoriesce dalle guarnizioni»: l’autista, supertestimone dell’inchiesta «Aristeo», dopo le prime reticenze, si convince a collaborare con la procura e ricostruisce uno scenario inquietante, alla base degli accertamenti che hanno portato all’arresto di Salvatore e Luca Bellopede, Vincenzo e Antonio Croce, amministratori della «Casearia Sorrentino» di Santa Maria La Carità, e Gennaro Falconiero, responsabile del «Caseificio San Maurizio», con sedi a Frattaminore e a Orta di Atella. L’immagine del latte che ribolle è impressionante almeno quanto quella dell’affumicatoio del caseificio Bellopede dove venerdì, dopo il sequestro, si è scoperto che la provola veniva affumicata bruciando cartoni e volantini (contenenti colle) al posto dei trucioli e della paglia previsti dalla legge.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

 La prima fase delle indagini coordinati dalla procura di Santa Maria Capua Vetere si è basata sull’intercettazione di dialoghi che il gip definisce illuminanti. «La mozzarella è venuta dura come pietra, non si può mangiare»: uno dei commenti agli atti. E, quando arriva latte troppo vecchio, inutilizzabile per i prodotti freschi, lo si getta nei tini destinati ai formaggi stagionati: «Mettilo dentro il caciocavallo». Ma, soprattutto, gli indagati fanno chiaro riferimento alla soda durante le conversazioni registrate e sembra che la prassi, benché vietata, fosse in realtà un trucco noto, una sorta di segreto di Pulcinella per gli operatori del settore, tollerato ma mai provato. Mai prima dell’operazione «Aristeo». I Bellopede, per la procura, avrebbero acquistato consapevolmente quel latte «corretto» alla soda, ma altri clienti annullano gli ordini. «Il latte fa schifo, non è che ci hai messo la soda?», chiede il gestore di un piccolo caseificio ai titolari della «Sorrentino». Al netto di quanto già ricostruito, e di ciò che diranno gli indagati a partire da lunedì nel corso degli interrogatori di garanzia, da questo momento la parola passa alle analisi di laboratorio. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte

Germania, ritirate dal mercato milioni di uova olandesi contaminate

Milioni di uova provenienti da Olanda e Belgio ritirate dagli scaffali dei supermercati tedeschi

Bere moderatamente vino abbassa il rischio demenza

Ecco i risultati di un imponente studio durato trent'anni

Menopausa, contro l’osteoporosi un aiuto dall’alimentazione

Con l'ingresso in menopausa le donne diventano più esposte al rischio di osteoporosi

Composto nel tè verde protegge da obesità, demenza e diabete

Riduce danni di una dieta occidentale ricca di grassi e zuccheri