lafucina.it
Medicina

Scoperta importante causa miopia, è una cellula della retina

Potrebbe 'innescare' malattia se bambini stanno troppo al chiuso

Pubblicato il 13/02/2017 da La Fucina

Scoperta nella retina una importante causa della miopia: si tratta di una particolare cellula retinica che, in risposta alla luce che riceve, può causare una crescita abnorme dell'occhio del bambino e indurre così il diffusissimo disturbo di vista. Questo meccanismo difettoso potrebbe essere innescato dal trascorrere troppo tempo al chiuso, alla luce artificiale, è spiegato sulla rivista Current Biology dove è stato pubblicato il lavoro condotto presso la Northwestern university a Chicago.

La miopia è un disturbo davvero diffuso e in aumento a livello globale. In genere emerge in età infantile perché l'occhio cresce troppo in fretta e si allunga rendendo difficile la messa a fuoco. Numerosi studi negli ultimi anni hanno evidenziato il possibile legame tra miopia e stile di vita, in particolare la tendenza a trascorrere gran parte della giornata al chiuso, esposti alla luce artificiale. Ma restava un mistero il meccanismo cellulare/molecolare che attiva lo sviluppo della miopia.

Nel nuovo lavoro gli esperti hanno studiato l'occhio di topi alla ricerca della cellula che lancia il segnale di crescita aberrante dell'occhio ed hanno isolato un nuovo tipo di cellula retinica battezzata 'OND', ipersensibile alla luce e in grado, in risposta a certe 'lunghezze d'onda', di dare il comando all'occhio di crescere e allungarsi. Tale comando può essere azionato in particolare dallo 'spettro' emesso dalla luce artificiale caratterizzato da un forte contrasto verde-rosso. Gli esperti ipotizzano quindi che il trascorrere troppo tempo in luoghi chiusi da piccoli faccia da apripista al malfunzionamento delle cellule OND e quindi alla miopia. (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità