lafucina.it
Medicina

Meningite, muore una donna a Milano

Grave bimba di 7 mesi

Pubblicato il 17/02/2017 da La Fucina

La meningite torna a colpire a Milano. Una donna di Trucazzano, 49 anni, ricoverata in gravi condizioni il 14 febbraio all'ospedale San Raffaele del capoluogo lombardo, è morta la notte scorsa per sepsi meningococcica. Mentre una bimba di 7 mesi è ricoverata da ieri in condizioni critiche all'ospedale Buzzi, sempre per infezione meningococcica. La sua famiglia è romena e la piccola non era iscritta al Servizio sanitario nazionale, non aveva medici e non era stata vaccinata. Lo riferisce l'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, precisando che sono state subito avviate le misure di profilassi.

La donna, spiega Gallera, "era stata ricoverata presso il Reparto di rianimazione già in gravi condizioni. Non abbiamo ancora notizia del ceppo di meningococco che ne ha causato la morte, gli esami sono ancora in corso". La vittima "lavorava presso un'azienda della provincia di Monza e Brianza, pertanto il personale del Servizio di Igiene pubblica dell'Ats Città Metropolitana di Milano sta mettendo in atto tutti gli interventi di profilassi necessari in stretta collaborazione con l'Ats Brianza".

"La profilassi antibiotica - precisa l'assessore - è già stata attivata nei confronti dei familiari (4 persone) e dei contatti stretti (12). In questo momento è in corso un incontro informativo presso la sede parrocchiale, al termine del quale il personale sanitario distribuirà il farmaco per la profilassi ai minori (37) e agli adulti (23) individuati come contatti stretti" ulteriori. "Siamo in attesa degli esiti dell'indagine epidemiologica per procedere a un eventuale ampliamento dei contatti da sottoporre a profilassi. Ats Città Metropolitana di Milano, in accordo con il sindaco di Truccazzano, ha provveduto a inviare una nota per la cittadinanza con informazioni sulla malattia e sugli interventi di profilassi previsti".

"Nella giornata di ieri, inoltre - prosegue Gallera - è stata ricoverata presso l'ospedale Buzzi di Milano anche una bambina di 7 mesi, per la quale è stata purtroppo confermata una infezione meningococcica. Le sue condizioni cliniche sono attualmente ancora critiche. Ats Milano sta eseguendo, anche in questo caso, la profilassi dei contatti, limitati a familiari e parenti dato che la piccola frequentava comunità".

"La bambina non è iscritta al Servizio sanitario regionale - conclude l'assessore - Non ha un pediatra di libera scelta e non ha fatto nessuna vaccinazione. Si tratta di una famiglia rumena che vive in un appartamento, nella quale non sono emerse evidenti situazioni di trascuratezza, ma di fragilità sociale".





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Come pulire e cucinare i cardi

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ecco cosa succede al nostro corpo quando mangiamo cibo da fast food

I risultati di uno studio dell'Università di Bonn

I grani antichi sono davvero più sani di quelli moderni?

E' vero che sono più nutrienti e contengono meno glutine?

Come sbucciare la melagrana in 1 minuto

Ecco un trucchetto per aprire la melagrana facilmente

Mele e pomodori riparano i polmoni degli ex-fumatori

Rallentano il declino della funzione respiratoria anche per chi non fuma

La colazione per non sentire fame fino a pranzo

Sazia a spegne la fame nervosa, è una colazione talmente completa che possiamo evitare lo spuntino

Quante calorie contiene una fetta di panettone o di pandoro?

In ogni fetta sono contenuti 5 cucchiaini di zucchero che ci fa superare la soglia fissata dal OMS

Perché i broccoletti sono così buoni per la salute

Tutte i benefici dei broccoletti e qualche ricetta sfiziosa per cucinarli

10 valide ragioni per consumare i porri

I porri rappresentano un alimento che racchiude sorprendenti proprietà curative e nutrizionali.

Il brodo di pollo in inverno è una vera medicina

Ha un effetto antinfiammatorio con benefici alle vie respiratorie, ecco la ricetta

Listeria nella provola, ritirato un lotto

Il Ministero della Salute ha provveduto al ritiro di un lotto di provola

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Ecco perché mangiare tanto cavolo nero

Ingrediente principale della ribollita toscana, un toccasana contro il freddo

Albero vero o finto: qual è la scelta migliore per l’ambiente?

La vita dei nostri alberi di Natale: prima e dopo

La dieta per arrivare a Natale con la coscienza a posto

La dieta consigliata dal nutrizionista