lafucina.it
Cibo e Salute

Tumore al colon, in aumento fra trentenni e Millennials

Studio pubblicato sulla rivista Journal of the National Cancer Institute

Pubblicato il 15/03/2017 da La Fucina

L’incidenza del cancro al colon-retto è in aumento tra i giovani: tre diagnosi su dieci riguardano pazienti di età inferiore ai 55 anni. Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of the National Cancer Institute dai ricercatori dell’American Cancer Society di Atlanta (Usa), secondo cui le persone nate negli anni ’90 corrono un rischio da due a quattro volte maggiore di sviluppare la malattia, rispetto a quelle nate negli anni ‘50.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Cancro al colon, Berrino: ‘Il ferro favorisce formazione tumori’

La ricerca è stata condotta sui dati raccolti dal programma Surveillance, Epidemiology, and End Results (Seer), che ha coinvolto i pazienti di età pari o superiore ai 20 anni che hanno ricevuto la diagnosi di tumore del colon-retto tra il 1974 e il 2013, per un totale di 490.305 casi. Al termine dell’analisi, è emerso che dopo un periodo di flessione, il tasso d’incidenza del cancro al colon è tornato a crescere. In particolare, negli adulti di età compresa tra 20 a 39 anni ha registrato un incremento compreso tra l’1 e il 2% l'anno a partire dalla metà degli anni ‘80,. Invece, nella fascia d’età 40-54 anni è aumentato dello 0,5-1% l’anno, a partire dalla metà degli anni ’90.

LEGGI ANCHE: Come contrastare la sindrome del colon irritabile

L’indagine ha rilevato che il tasso d’incidenza del cancro al retto è cresciuto in misura maggiore. Negli individui di età compresa tra 20 e 29 anni è aumentato del 3% l'anno già a partire dal 1974, mentre tra i soggetti di età compresa tra 30 a 39 anni è cresciuto nella stessa percentuale, ma a partire dal 1980. Nelle persone di età compresa tra 40 e 54 anni è, invece, aumentato del 2% l'anno a partire dal 1990. Infine, tra i over 55 è continuato a diminuire, tanto che risulta in calo da almeno 40 anni.

I ricercatori osservano che i giovani nati negli anni ’90 corrono un rischio due volte maggiore di sviluppare il tumore al colon e quattro volte più alto di essere colpiti da cancro al retto, rispetto alle persone nate negli anni ’50. Alla luce di questi risultati, suggeriscono di riconsiderare e anticipare l’età del primo screening, che attualmente non è raccomandato al di sotto dei 50 anni.

LEGGI ANCHE: Rimedio naturale per pulire e depurare il colon

“La nostra scoperta evidenzia che il rischio di cancro del colon-retto per i Millennials è aumentato fino a raggiungere il livello degli individui nati alla fine del 1800, e questo rappresenta un risultato piuttosto deludente – afferma Rebecca L. Siegel, che ha diretto lo studio -. È necessario avviare campagne educative per informare i medici e la popolazione generale di questo aumento, in modo da contribuire a ridurre i ritardi nella diagnosi, registrati soprattutto tra i giovani, ma anche per incoraggiare a seguire un'alimentazione sana e uno stile di vita più attivo, al fine d’invertire questa tendenza”. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Scuola: Bologna, in due istituti si mangerà prima secondo

Per incrementare consumo verdura. Dal 3/4 coinvolti 350 bambini

Cibi ‘a basso contenuto di..’ possono ingannare

Studio Usa su 80 milioni di prodotti, non sempre salutari

I figli delle mamme 30-40enni hanno meno difficoltà emotive e sociali

Sgridano e puniscono meno i loro bambini. Il vantaggio declina dopo i 15 di età

Lo stile di vita protegge cuore e arterie

Nuove conferme da un nuovo studio pubblicato su The Lancet

Di notte al bagno? Troppo sale nella dieta

Studio presentato dai ricercatori giapponesi dell'Università di Nagasaki

Insulina spray nasale contro l’Alzheimer,al via test clinici

Studio Sniff,ormone potrebbe ripristinare memoria e cognizione

Farmaci: Agenzia Ue sospende 300 generici,studi inaffidabili

Commissione renderà decisione vincolante, in attesa di nuovi dati

Contro il tumore alla vescica primo passo avanti nelle cure dopo 30 anni

Pinto (Aiom), parte ora la seconda 'era' della immunoterapia contro i tumori

Ricerca: alimentazione con più verdure previene malattie

Batteri orali dei sardi di 2 secoli fa svelano segreti longevità

Italia candida cultura tartufo in patrimonio Unesco

Commissione Norcia si è fatta promotore

Magnesio: consumo quotidiano previene cardiopatie, ictus e diabete

Il minerale potrebbe essere responsabile dei benefici della dieta mediterranea

Sapone liquido batte mousse nell’eliminare i germi

Meno efficaci nell'eliminare batteri che possono causare infezioni

Stop import, torna la stagione delle cozze italiane

Da Cnr e coop produttori monitoraggio biologico e sensoriale

Tumori, la maggior parte è dovuta al caso

Nuovo studio sui tumori destinato a far rumore

L’ingrediente segreto dei wurstel

Il video che svela come vengono prodotti