lafucina.it
Cibo e Salute

Oltre 230 mila morti l’anno per malattie da trombosi, ecco i fattori di rischio

In 1 caso su 3 possono essere evitate

Pubblicato il 13/04/2017 da La Fucina

In Italia ogni anno più di 230 mila persone muoiono a causa di ictus, infartomalattie cardiovascolari da trombosi. E negli ultimi 25 anni il numero di nuovi casi è in aumento: più di 85 milioni di persone in Europa è affetta da una malattia cardiovascolare, con una ricaduta drammatica sull’aumento dei costi per l’assistenza e i ricoveri e la riabilitazione. Si stima che l’Europa spenda ogni anno per queste malattie 210 miliardi di euro, cifra che corrisponde al 33% del budget dell'Ue per il 2017. E' quanto afferma l'Associazione per la lotta alla trombosi e alle malattie cardiovascolari (Alt), in occasione della VI Giornata nazionale per la lotta alla trombosi.

Si tratta di malattie che in 1 caso su 3, con l’aiuto di "scienza" e "buonsenso" possono essere evitate, osserva l'Associazione, che ricorda come in "Europa troppe persone ancora muoiono per colpa di infarto del miocardio, ictus cerebrale e scompenso cardiaco. Malattie che colpiscono in maniera disomogenea le regioni europee - afferma Alt - Sono malattie molto gravi, spesso mortali e fortemente invalidanti, strettamente correlate a stili di vita inadeguati e pericolosi e a patologie come ipertensione, diabete, alti livelli di colesterolo, sovrappeso, inattività fisica. I fattori di rischio presentano picchi di incidenza e prevalenza nei Paesi dell'est e centro Europa mentre sembrano meno presenti nei Paesi del nord-ovest-sud Europa".

Per l'Associazione "allarmanti sono anche i dati sull’obesità e sull’aumento significativo (fino anche al 50%) del diabete negli ultimi 10 anni, particolarmente accentuato in alcune in alcuni dei Paesi europei".

In questo contesto "l’Italia si colloca in una posizione intermedia quanto al numero di persone che perdono la vita per colpa di una malattia cardiovascolare e questo vale per le donne e per gli uomini: sono cifre peggiori rispetto a quelle della Gran Bretagna e della Francia, e leggermente migliori dei Paesi dell'Europa dell'Est". "La brutta notizia - commenta Lidia Rota Vender, presidente di Alt - è che le donne, che ci siamo abituati a ritenere protette dall’infarto e dall’ictus cerebrale, sono invece colpite più frequentemente rispetto al passato e più frequentemente perdono la vita". (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Perché i broccoletti sono così buoni per la salute

Tutte i benefici dei broccoletti e qualche ricetta sfiziosa per cucinarli

10 valide ragioni per consumare i porri

I porri rappresentano un alimento che racchiude sorprendenti proprietà curative e nutrizionali.

Il brodo di pollo in inverno è una vera medicina

Ha un effetto antinfiammatorio con benefici alle vie respiratorie, ecco la ricetta

Listeria nella provola, ritirato un lotto

Il Ministero della Salute ha provveduto al ritiro di un lotto di provola

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Ecco perché mangiare tanto cavolo nero

Ingrediente principale della ribollita toscana, un toccasana contro il freddo

Albero vero o finto: qual è la scelta migliore per l’ambiente?

La vita dei nostri alberi di Natale: prima e dopo

La dieta per arrivare a Natale con la coscienza a posto

La dieta consigliata dal nutrizionista

Arriva la Dieta vegana in versione Mediterranea

Da cereali a olio di oliva,alimenti tutti derivati da tradizione

4 cose sui pompelmi che non sapevi

Per esempio che l'estratto dei semi hanno potere battericida e antimicotico

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

Qual è la differenza tra arancia bionda e rossa?

Le arance rosse sono ricche di antocianine

Latte per neonati ritirato dai supermercati per rischio salmonella

Allarme salmonella per alcuni lotti di latte artificiale

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

I cibi che contengono Vitamina E (e ci proteggono da moltissime malattie)

La Vitamina E è preziosa contro diabete, demenza senile, malattie cardiovascolari e gastrointestinali