lafucina.it
Cibo e Salute

Avocado scudo contro glicemia colesterolo e pressione alta

Giacco (Sid), frutto grasso con proprietà simili a olio d'oliva

Pubblicato il 13/04/2017 da La Fucina

L'avocado è uno scudo contro le sindromi metaboliche, ovvero un insieme di fattori di rischio, tra cui la glicemia alta, colesterolo, pressione sanguigna e obesità, che portano ad aumento del rischio di diabete di tipo 2 e di malattie cardiovascolari. La conferma arriva da una revisione della letteratura scientifica condotta presso la l'Università di Scienze mediche di Mashhad, in Iran, e pubblicata sulla rivista Phytotherapy Research.

LEGGI ANCHE: Taglietelle alla curcuma con Pesto di Avocado

La revisione, che ha preso in considerazione studi in vivo e in vitro, su animale come sull'uomo, conferma i risultati degli studi riportati in letteratura scientifica. "E' un frutto molto oleoso che ha effetti benefici sulla salute perché ha un profilo nutrizionale simile all'olio di oliva. Entrambi sono ricchi di acidi grassi monoinsaturi, principalmente acido oleico", chiarisce all'ANSA Rosalba Giacco, ricercatrice dell'Istituto di Scienze dell'Alimentazione del Cnr di Avellino. Nell'avocado, precisa l'esperta in nutrizione della Società Italiana di Diabetologia (Sid), "ne abbiamo 16 grammi e nelle olive 17 ogni 100 grammi di prodotto". Questo spiega gli effetti ipoglicemizzanti dimostrabili anche nell'uomo: "gli acidi grassi monoinsaturi, se consumati in sostituzione dei grassi saturi, migliorano la sensibilità all'insulina e, quindi, la glicemia; abbassano i livelli di colesterolo 'cattivo', aumentano quelli di quello 'buono' e abbassano i trigliceridi". L'avocado ha anche "un elevato contenuto di fitosteroli, che diminuiscono l'assorbimento di colesterolo, e un elevato contenuto di potassio che giova alla pressione". Inoltre, prosegue Giacco, "contiene molti polifenoli, che riducono la glicemia poiché inibiscono gli enzimi deputati alla digestione dell'amido". Per tutti questi motivi, conclude, "sostituire nella dieta grassi assunti da avocado a quelli saturi può aiutare a contrastare la sindrome metabolica, anche e soprattutto in persone con diabete di tipo 2, che sono spesso affette da dislipidemia e ipertesione. Ne bastano circa 150 grammi al giorno, ma tenendo presente che è molto calorico". (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola".

banner basso postfucina





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Allerta super-fungo letale negli ospedali di New York, 44 casi

Candida auris resistente, 17 morti a Ny, arriva da Giappone

Cesena, mangia sushi e poi muore. “Verifiche anche sull’operato dei soccorsi”

La donna aveva cenato in un ristorante di Savignano. La titolare: "Io? Sono tranquilla"

Il caffè protegge dal cancro alla prostata, minimo 3 tazzine

Studio italiano, azione confermata in vitro con estratti caffè

Lotto antibiotico ritirato da farmacie

Risultato fuori specifica riscontrato sul suddetto lotto

Lorenzin: sì tasse su tabacco, sono contro morte

'Battaglia contro fumo è la prima battaglia di salute'

Come liberarsi dell’unghia incarnita in pochi minuti

Sequestrato lotto di polenta bio

Troppo glutine e micotossine pericolose

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda