lafucina.it
Medicina

Il diabete aumenta il rischio di morte in chi ha insufficienza cardiaca

I pazienti inoltre sono soggetti a un numero più alto di ricoveri

Pubblicato il 15/05/2017 da La Fucina

Nei pazienti con insufficienza cardiaca, il diabete aumenta il rischio di mortalità per tutte le cause, oltre a quella cardiovascolare. Inoltre sono soggetti a più ricoveri per scompenso cardiaco rispetto ai pazienti con insufficienza cardiaca non diabetici. E' quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista Diabetes Care, che ha analizzato i dati di circa 9.500 pazienti con insufficienza cardiaca cronica iscritti nel registro della Società Europea di Cardiologia. In particolare nella ricerca, cui hanno contribuito studiosi dell'università di Verona, si è visto che nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica la prevalenza di diabete è molto elevata, pari al 36.5%, cioè oltre 1 paziente su 3. I pazienti sono stati seguiti per un anno, e in questo periodo si è registrata una mortalità complessiva pari all'8%, mentre l'11% è stato ricoverato per scompenso cardiaco.

LEGGI ANCHE: Diabete malattia metropolitana: situazione preoccupante a Roma

Quelli con insufficienza cardiaca cronica e diabete hanno mostrato tassi di mortalità totale (9,4% contro 7,2%), mortalità per cause cardiovascolari (4,8% contro 3,8%) e ospedalizzazione per scompenso cardiaco (13,8% contro 9,3%) maggiori di quelli osservati nei pazienti non diabetici, indipendentemente dall'eventuale coesistenza di altri fattori di rischio cardiovascolare. Lo studio ha anche documentato che un peggior grado di compenso glicemico del diabete è associato ad un maggiore rischio di mortalità. Il diabete quindi riduce la sopravvivenza dei pazienti con insufficienza cardiaca cronica e chi ne soffre deve essere quindi considerato ad alto rischio cardiovascolare. Per una migliore terapia, secondo le linee guida della Società Europea di Cardiologia, sarebbe opportuna una gestione integrata del paziente tra cardiologo, diabetologo e medico di famiglia, oltre ad una diagnosi tempestiva di diabete nei pazienti con insufficienza cardiaca. (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità