lafucina.it
Cibo e Salute

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

Pubblicato il 10/07/2017 da La Fucina

Benché nella cultura occidentale attuale parlare di miglio come cibo per l’alimentazione umana provoca una certa ilarità, essendo oggi conosciuto più che altro come becchime per gli uccellini, esso arreca molti benefici alla salute. Si tratta di un cereale molto antico, originario dell’Africa del nord e dell’Asia centro orientale, oggi poco utilizzato in Europa, se non come ingrediente per il mangime di pollame e uccelli da gabbia. Con il miglio gli egizi facevano il pane, e viene anche citato nella Bibbia come ingrediente del pane azzimo. Tuttora il miglio rappresenta una fonte alimentare primaria nella maggior parte delle regioni africane. In realtà anche in Europa fu un cereale cruciale fino a quando non si iniziò la coltivazione su larga scala di patate e granoturco, dopo la scoperta dell’America, intorno al 1500. Ad esempio in tutto il nord Italia, prima di allora, veniva usualmente preparata la polenta di miglio.

IN ALTO LA RICETTA DEL TORTINO DI MIGLIO del nostro corso di Prevenzione a tavola

È un cereale relativamente ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico. Di spicco il suo contenuto in silicio, che lo rende un ottimo alleato nel rafforzamento dei capelli e delle unghie, e nel migliorare l’elasticità della pelle. Il suo impiego nell’alimentazione umana è in forma decorticata, è ipoallergenico e privo di glutine. È l’unico cereale alcalinizzante ed è molto delicato sulle mucose dell’apparato gastrointestinale, pertanto particolarmente adatto anche a chi ha problemi di colite o diverticolite ma anche di gastrite in quanto tende a disinfiammare e a contrastare l’acidosi. È comunque una buona fonte di fibre ed ha un effetto protettivo contro malattie cardiache, diabete e cancro. Secondo la dietetica cinese il miglio sostiene la milza e il pancreas (anche per questo è molto alcalinizzante), aiutando il controllo glicemico e pertanto a sedare il desiderio di zucchero. Calma tutte le infiammazioni e rilassa rispetto alle emozioni. Può essere utilizzato abbinato anche ad altri cereali. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.

banner basso postfucina





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

I super cibi per l’inverno

Impariamo a supportare le nostre difese immunitarie nelle stagioni di transizione

Come evitare le allergie ai cibi già in gravidanza e allattamento

Lo rivela uno studio condotto presso il Boston Children's Hospital

10 validissimi motivi per mangiare i semi di zucca

I semi di zucca hanno proprietà straordinarie e benefici per il nostro organismo

Giuggiole, il frutto autunnale che fa bene alla salute

Proprietà anti-obesità, ipoglicemizzanti, antiossidanti, epatoprotettive e gastroprotettive

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

L’alimentazione contro il freddo: ecco come passare l’inverno senza ammalarsi

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale, insieme ad un buon riposo

Tumore al pancreas, dal 2002 casi in aumento di quasi il 60%

L'annuncio dell'Associazione italiana di Oncologia medica

Micotossine nella farina della polenta di Arcene: non consumatela

Lotto ritirato dal commercio

Ecco perché mangiare aglio (più un trucco per non puzzare)

L'aglio apporta benefici importantissimi per la nostra salute

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

I funghi rallentano l’invecchiamento grazie agli antiossidanti

Soprattutto i funghi porcini

6 ottimi motivi per mangiare lenticchie

Risultano essere ricche di fibre sali minerali e vitamine

La patata d’oro, ricca di vitamina A, E e prevenire molte malattie

Dall'Italia la 'patata d'oro', ha 3 geni di un batterio

Cosa mangiare quando si soffre di afte

I cibi che prevengono e curano le afte, più una giornata alimentare tipo

Con cibo piccante si consuma meno sale e la pressione scende

E' un modo per 'ingannare' il cervello