lafucina.it
Cibo e Salute

Caffè, elisir di lunga vita e aiuto contro disfunzione erettile

Tre tazzine al giorno diminuiscono il rischio di morte

Pubblicato il 11/07/2017 da Pippo

“Il caffè è il balsamo del cuore e dello spirito”. Mai citazione – attribuita a Giuseppe Verdi – fu più calzante. A quanto pare, infatti, la bevanda nera tra le più amate del mondo allunga la vita. Chi ne beve tre tazzine al giorno, sembra essere più longevo dei non bevitori. Alla faccia di tutte le tesi che vedono il caffè al centro di innumerevoli problemi di salute.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Tutti i benefici del caffè

Certo, l’abuso non è mai consigliato. Ma, secondo uno studio, il caffè nelle giuste dosi sarebbe un vero e proprio elisir di lunga vita, indipendentemente dal metodo di preparazione e dalla scelta tra deca o caffè normale. Lo rivela il più ampio lavoro mai condotto sull’argomento. Una ricerca su oltre mezzo milione di individui in dieci diversi paesi europei tra cui l’Italia. Lo studio è stato condotto da esperti della IARC (International Agency for Research on Cancer) e dell’Imperial College di Londra.

La rivista Annals of Internal Medicine rivela i dettagli dell’analisi. È stato preso in esame il consumo di caffè dei partecipanti, i diversi modi di preparazione e la presenza o meno di caffeina. I soggetti sono stati monitorati per un tempo medio di 16 anni, analizzando i decessi e le relative cause. Risultato: bere abitualmente caffè è associato a ridotto rischio di morte per tutte le cause, soprattutto per quanto riguarda le malattie circolatorie e del tratto digerente. Gli esperti ipotizzano che i benefici del caffè siano multipli. Ad esempio, che la bevanda nera abbia significativi effetti protettivi sul fegato e, più in generale, faccia bene a tutto l’organismo grazie all’elevato contenuto di antiossidanti. Già nel 2015, uno studio dell’Università del Texas pubblicato su Plos One, aveva rilevato importanti connessioni tra il caffè e la riduzione di rischi di disfunzione erettile. Due o tre tazzine servirebbero a combattere l’impotenza. (Fonte)

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Oltre il 50% degli uomini con diabete soffre di disfunzione erettile

Esperto, 'problema da sondare, rischio problemi cardiovascolari'

Controlli Nas su sicurezza alimentare, 18 denunce in E-R

Nel Riminese sospeso albergo da 3 mln, 50 posti in esubero

Insonnia e rischio demenza

Studio pubblicato sulla rivista Brain dai ricercatori della Washington University di St. Louis (Usa)

Charlie, i genitori al giudice: “Vogliamo portarlo a casa”

Le diete vegetariana e vegana hanno la stessa sostenibilità

Studio di 5 atenei sull'impatto delle diete sull'ambiente

Vene varicose addio, arriva trattamento senza anestesia

Un problema non solo estetico, ma che riguarda anche la salute delle gambe

Charlie Gard, i genitori ritirano la domanda per portarlo negli Usa

Si chiude la battaglia legale: «C'era una finestra di due mesi. Tristemente per Charlie ora è troppo tardi. Il trattamento non offre più chance di successo»

Riso e grano per pasta, obbligo etichetta di origine

Martina e Calenda firmano decreti anticipando la Ue

Ritirati lotti di Salsiccia Sarda Campidanese

Il Gruppo Auchan l'ha richiamata a titolo precauzionale e volontario

Oms, misure contro tabacco per 63% popolazione mondiale

Numeri in crescita, ma industria interferisce con politiche

Vaccini, Senato approva decreto

Con 171 sì, 63 no e 19 astenuti

Via libera Ue a riduzione sostanza cancerogena acrilammide in fritture

Ma no limiti vincolanti. Si trova in patatine, caffè e prodotti forno

I 10 benefici dell’anguria

Scopri quanti effetti benefici ha l'anguria, il frutto dell'estate

Il sonnellino dura più di un’ora? Rischi il diabete di tipo 2

Studio giapponese presentato a Monaco, ma esperti Gb lo confutano

Da nuova classe farmaci speranze anche per Diabete tipo 1

Purrello (Sid), bloccare glucagone può avere un impatto clinico