lafucina.it
Medicina

Il piccolo Charlie Gard è morto

La vicenda del bambino britannico malato terminale ha sollevato un dibattito mondiale

Pubblicato il 29/07/2017 da La Fucina

Il piccolo Charlie è morto. "Il nostro splendido bambino se n'è andato": questo il lapidario annuncio dato dai genitori di Charlie Gard, il bambino britannico malato terminale che ha sollevato un dibattito mondiale. E Papa Francesco in un tweet commenta: "Affido al Padre il piccolo Charlie e prego per i genitori e le persone che gli hanno voluto bene". La premier britannica Theresa May si è detta "profondamente rattristata" per la morte di Charlie Gard, aggiungendo che "i suoi pensieri e le sue preghiere vanno ai genitori di Charlie".

La morte del piccolo Charlie, di soli 11 mesi, era di fatto annunciata dopo che ieri l'Alta Corte di Londra ha ordinato che fosse trasferito dall'ospedale ad un hospice, dove non avrebbe più avuto il respiratore a tenerlo in vita. La decisione è stata presa perché Connie Yates e Chris Gard, che chiedevano che morisse a casa, non sono riusciti a raggiungere un accordo con il Great Ormond Street Hospital, che chiedeva di continuare ad assisterlo negli ultimi giorni con i macchinari appropriati nelle sue strutture. "Il nostro splendido bambino se n'è andato. Siamo veramente orgogliosi di Charlie", ha detto la madre Connie, chiudendo una battaglia legale durata mesi che ha diviso l'opinione pubblica e coinvolto anche figure di peso come Papa Francesco e Donald Trump.

Il Vaticano: 'Dio non stacca la spina' - Preghiera e vicinanza sono stati espressi da mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, apprendendo la notizia della morte del piccolo Charlie. Mons. Paglia ha ribadito, a Radio Vaticana, la grandezza dell'Amore di Dio che "non stacca la spina".Questa vicenda - ha detto - ci spinge a "promuovere una cultura dell'accompagnamento" e "dire tre grandi no: quello all'eutanasia, all'abbandono e all'accanimento terapeutico" a favore di "grandi sì" come "l'accompagnamento, il progresso della scienza e il sì alla terapia del dolore". (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Due casi in Campania di uova contaminate, uno nelle Marche

Istituto Zooprofilattico, su 37 campionamenti 2 'non conformi'

Milano, uova contaminate al fipronil: sequestrata una partita di omelette

Sequestro in una ditta di via Canonica, zona Chinatown

Uova contaminate, il Ministero della Salute annuncia “due positività” in Italia

Su 114 campioni esaminati, segnalate a Regioni e Asl

Epidemia oppiacei Usa, quadruplicati morti dal 1999

Fentanil'killer n.1'nelle città. E' allarme anche antidepressivi

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma