lafucina.it
Cibo e Salute

Bere moderatamente vino abbassa il rischio demenza

Ecco i risultati di un imponente studio durato trent'anni

Pubblicato il 04/08/2017 da Pippo

Un imponente studio durato trent'anni ha dimostrato che gli anziani che bevono da uno a tre bicchieri al giorno hanno meno possibilità di ammalarsi. Attenti però: bere troppo, al contrario, aumenta il rischio. Solo qualche giorno fa la notizia che chi beve alcolici in modo moderato abbassa di un terzo il rischio di sviluppare diabete. Ora una nuova ricerca evidenzia un altro aspetto positivo del bere alcol.

LEGGI ANCHE: Consumo frequente alcolici riduce il rischio di diabete

Salute cognitiva più forte per chi beve vino

Si tratta di un imponente studio condotto per trent’anni dall’Università della California. I ricercatori in forza all’ateneo americano hanno scoperto che i 65enni che bevono alcol ogni giorno hanno più possibilità di arrivare a 85 anni senza demenza, rispetto a coloro che sono astemi.

Attenti però: bere troppo, al contrario, aumenta il rischio

La ricerca ha comunque messo in guardia da un abuso di alcolici. Berne troppi invece aumenta e anche di molto il rischio di demenza.

Il parere dell’esperto

«Questo studio è unico perché per la prima volta viene considerata la salute cognitiva di persone che sono anziane. Si è scoperto che bere alcol non solo non è associato con un rischio più alto di morte prematura, ma addirittura regala molte possibilità di rimanere in salute» spiega Linda McEvoy, primo autore dello studio.

Monitorati per quasi trent’anni

I 1.344 volontari sono stati analizzati dal 1984 al 2013. Ogni quattro anni veniva monitorata la salute del loro cervello attraverso un test standard per diagnosticare la demenza che si chiama Mini Mental State Examination.

I risultati

I ricercatori hanno scoperto che le persone che bevono tra uno e tre drink da cinque a sette giorni alla settimana avevano una salute cognitiva significativamente migliore rispetto a chi non beve. Lo studio definisce bevitori moderati coloro che consumano un paio di bevande al giorno. Forti bevitori da tre drink in poi. (FONTE)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Le proprietà del prezzemolo, una gustosa pianta anticancro

Il prezzemolo è un'ottima fonte di miricetina, potentissima sostanza anticancro

Cavolo, un vero antibiotico naturale

Protegge il cuore, contrasta il cancro e migliora la digestione

Meno disturbi articolari con 45 minuti di attività fisica a settimana

Studio pubblicato sulla rivista Arthritis care & research

Chewing gum allo xilitolo amico dei denti, -30% carie

Studio di ricercatrice italiano presentato al 64° Congresso dell'European Organisation for Caries Research

Sapete quanti batteri si nascondono nel nostro ufficio?

Sulla tastiera del pc, sul mouse, sulla scrivania o sulle maniglie

Le proteine in polvere fanno bene al nostro organismo?

Le usano molto gli sportivi, ma anche anziani e debilitati