lafucina.it
Cibo e Salute

Menopausa, contro l’osteoporosi un aiuto dall’alimentazione

Con l'ingresso in menopausa le donne diventano più esposte al rischio di osteoporosi

Pubblicato il 04/08/2017 da La Fucina

Con l'ingresso in menopausa le donne diventano più esposte al rischio di osteoporosi. È la riduzione del livello di estrogeni dopo l'uscita dall'età fertile a spiegare la relazione diretta tra questa malattia e la menopausa. Con uno stile di vita adeguato, però, anche il rischio di osteoporosi può essere contenuto e una delle strategie più vantaggiose, a tal proposito, è l'alimentazione. Naturalmente prima si comincia a mangiare sano, meglio è.

LEGGI ANCHE: Menopausa precoce si tiene a bada con tofu, soia e pane nero

In generale, nel mondo, dopo i 50 anni, una donna su tre subirà una frattura da osteoporosi. Anche gli uomini non sono immuni, sebbene l'incidenza sia minore con un caso su cinque. L'osteoporosi è chiamata malattia silente dal momento che non ci si accorge di soffrirne se non alla prima frattura.

Calcio e vitamina D

Mantenere ossa forti però è possibile, senza aspettare l'arrivo della menopausa ma agendo sin dalla giovane età. La salute futura delle ossa dipende molto dalla quantità di calcio che si è depositato al loro interno prima dei 25 anni. E all'introito di calcio ci pensa la dieta. Ma questo minerale non è il solo a cui bisogna pensare per la prevenzione dell'osteoporosi: l'accoppiata vincente è calcio+vitamina D. Il calcio è il cemento del tessuto osseo mentre la vitamina D aiuta l'organismo ad assorbire il minerale.

Sin da giovani è utile includere nella propria dieta alimenti che siano fonte di calcio. Ad esempio il latte e i suoi derivati, come yogurt e formaggi, meglio se con un contenuto ridotto di grassi. Oltre a questi ci sono altri prodotti che contengono calcio: sardine e salmone tra il pesce, frutta secca come mandorle e noci brasiliane, frutta come arance, albicocche, e la famiglia delle crucifere tra le verdure, quindi broccoli, cavolo, broccoletti.

L'apporto di calcio dovrebbe essere continuo negli anni nonostante il fatto che la costruzione del tessuto osseo si completi in età giovanile. Così come regolare dev'essere l'esposizione al sole per poter sintetizzare la vitamina D per il corretto assorbimento del calcio. Naturalmente l'esposizione al sole dev'essere fatta con criterio, senza esagerare nei mesi estivi e con le dovute precauzioni. (FONTE)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Le proprietà del prezzemolo, una gustosa pianta anticancro

Il prezzemolo è un'ottima fonte di miricetina, potentissima sostanza anticancro

Cavolo, un vero antibiotico naturale

Protegge il cuore, contrasta il cancro e migliora la digestione

Meno disturbi articolari con 45 minuti di attività fisica a settimana

Studio pubblicato sulla rivista Arthritis care & research

Chewing gum allo xilitolo amico dei denti, -30% carie

Studio di ricercatrice italiano presentato al 64° Congresso dell'European Organisation for Caries Research

Sapete quanti batteri si nascondono nel nostro ufficio?

Sulla tastiera del pc, sul mouse, sulla scrivania o sulle maniglie

Le proteine in polvere fanno bene al nostro organismo?

Le usano molto gli sportivi, ma anche anziani e debilitati