lafucina.it
Cibo e Salute

Sigaretta elettronica irrigidisce le arterie e mette in pericolo il cuore

Studio presentato durante lo “European Respiratory Society International Congress”

Pubblicato il 12/09/2017 da La Fucina

L’uso di sigarette elettroniche con la nicotina potrebbe aumentare la rigidità delle arterie e, con il tempo, anche il rischio di essere colpiti da attacco cardiaco e ictus. È quanto emerge da uno studio presentato durante lo “European Respiratory Society International Congress”, in programma dal 9 al 13 settembre a Milano, dai ricercatori del Danderyd University Hospital del Karolinska Institute di Stoccolma (Svezia), diretti da Magnus Lundbäck, che afferma: “Il numero degli utilizzatori di sigarette elettroniche è aumentato notevolmente negli ultimi anni. Le sigarette elettroniche sono considerate quasi inoffensive da parte della popolazione. L'industria della sigaretta elettronica commercializza il proprio prodotto come uno strumento capace di ridurre i danni del tabacco e aiutare le persone a smettere di fumare. Tuttavia, la sicurezza delle sigarette elettroniche è al centro del dibattito e un crescente numero di prove suggerisce che provocano diversi effetti negativi sulla salute”.

Nel corso della ricerca, gli autori hanno reclutato 15 volontari dell'età media di 26 anni, che erano in buona salute, fumavano raramente (al massimo dieci sigarette al mese) e non avevano utilizzato le sigarette elettroniche in precedenza. I volontari sono stati suddivisi in due gruppi: i primi sono stati invitati a utilizzare le e-cig con nicotina per 30 minuti il primo giorno e le sigarette elettroniche senza nicotina il secondo giorno, mentre l’altro gruppo ha fatto il contrario. Gli scienziati hanno quindi misurato la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e la rigidità arteriosa di tutti i soggetti subito dopo l’uso dell'e-cig e a distanza di due e quattro ore.

Al termine della sperimentazione, gli studiosi hanno osservato che nei 30 minuti successivi all’impiego del dispositivo contenente nicotina, si è verificato un significativo aumento della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca e della rigidità arteriosa dei partecipanti. Non sono stati riscontrati effetti dannosi, invece, nei volontari che avevano fumato le sigarette elettroniche senza nicotina. “I risultati sono preliminari, ma in questo studio abbiamo riscontrato un significativo aumento della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa nei volontari che hanno utilizzato le sigarette elettroniche che contenevano la nicotina - afferma il dottor Lundbäck -. La rigidità arteriosa è aumentata di circa tre volte in coloro che sono stati esposti alla nicotina presente nelle sigarette elettroniche rispetto al gruppo che ha utilizzato le sigarette elettroniche senza nicotina”.

Secondo gli esperti, gli effetti negativi riscontrati sarebbero dovuti alla nicotina. “L'immediato aumento della rigidità arteriosa che abbiamo riscontrato probabilmente va attribuito alla nicotina - conclude Lundbäck -. L'incremento è stato temporaneo, ma gli stessi effetti temporanei sulla rigidità arteriosa sono stati dimostrati anche dopo l'uso delle sigarette tradizionali. Le sigarette elettroniche con nicotina potrebbero quindi produrre effetti permanenti sulla rigidità arteriosa a lungo termine”. (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità

Una pausa nella dieta può aiutare la perdita di peso

La 'chiave' del successo starebbe nel riavvio del metabolismo

Oms, Italia indietro su prevenzione ictus e attacchi cuore

Nel mondo malattie non trasmissibili fanno 15 mln morti

Chikungunya: Lorenzin, è dolorosa ma non esiste un vero pericolo sanitario

A novembre G7 su come il cambiamento climatico incide sulla salute

Quel dolore insopportabile causato dal Fuoco di Sant’Antonio

La nevralgia post-erpetica colpisce 30mila persone, il 20% di coloro che hanno l'Herpes Zoster

Yoga e meditazione, 25 minuti ‘accendono’ il cervello e l’energia

Grazie a rilascio endorfine e aumento flusso sanguigno

Verso nuovi test per diagnosticare l’Alzheimer ma manca la cura

Il 21 giornata mondiale, in Italia 600 mila malati, e aumenteranno