lafucina.it
Cibo e Salute

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Pubblicato il 12/10/2017 da La Fucina

Secondo lo studio della Iowa State University, pubblicato su American Journal of Clinical Nutrition, scegliendo l'olio di semi di soia per condire lattuga e altre verdure presenti nell'insalata si migliora l'assorbimento di nutrienti importanti per la salute umana. Si prende insomma il meglio delle verdure.

GUARDA IN ALTO IL VIDEO DELLA NOSTRA NUTRIZIONISTA: A ogni metodo di cottura il suo olio

Per lo studio sono state prese in esame 12 ragazze che hanno mangiato cinque insalate con diverse gradazioni di condimento: 0, 2, 4, 8 o 32 grammi di olio di semi di soia, che negli Usa e' spesso utilizzato. Sono stati presi dei campioni di sangue per verificare il grado di assorbimento di alcuni nutrienti. I risultati hanno permesso di evidenziare che l'olio aggiunto ha aiutato nell'assorbimento di sette diversi micronutrienti nelle verdure. Quattro carotenoidi - alfa e beta carotene, luteina e licopene - due forme di vitamina E e vitamina K. L'olio ha anche promosso l'assorbimento della vitamina A, l'ottavo micronutriente tracciato nello studio. L'assorbimento migliore si è registrato con la quantità massima di olio, circa 32 grammi, ma lo studio non è, come spiegano i ricercatori, un via libera al condimento indiscriminato dell'insalata. Ci si può attenere alla regola dei due cucchiai al giorno dettata dalle linee guida sulla dieta Usa. (Fonte)

Però noi italiani sappiamo bene quanto è salutare l'olio extravergine di oliva! Per rinfrescarti la memoria puoi leggere Olio extravergine di oliva ottimo per cuore e colesterolo

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.

banner basso postfucina





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

10 valide ragioni per consumare i porri

I porri rappresentano un alimento che racchiude sorprendenti proprietà curative e nutrizionali.

Il brodo di pollo in inverno è una vera medicina

Ha un effetto antinfiammatorio con benefici alle vie respiratorie, ecco la ricetta

Listeria nella provola, ritirato un lotto

Il Ministero della Salute ha provveduto al ritiro di un lotto di provola

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Ecco perché mangiare tanto cavolo nero

Ingrediente principale della ribollita toscana, un toccasana contro il freddo

Albero vero o finto: qual è la scelta migliore per l’ambiente?

La vita dei nostri alberi di Natale: prima e dopo

La dieta per arrivare a Natale con la coscienza a posto

La dieta consigliata dal nutrizionista

Arriva la Dieta vegana in versione Mediterranea

Da cereali a olio di oliva,alimenti tutti derivati da tradizione

4 cose sui pompelmi che non sapevi

Per esempio che l'estratto dei semi hanno potere battericida e antimicotico

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

Qual è la differenza tra arancia bionda e rossa?

Le arance rosse sono ricche di antocianine

Latte per neonati ritirato dai supermercati per rischio salmonella

Allarme salmonella per alcuni lotti di latte artificiale

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

I cibi che contengono Vitamina E (e ci proteggono da moltissime malattie)

La Vitamina E è preziosa contro diabete, demenza senile, malattie cardiovascolari e gastrointestinali

5 straordinarie proprietà dell’arancia

Ecco perché mangiare le arance durante i mesi invernali