lafucina.it
Cibo e Salute

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

Pubblicato il 04/12/2017 da La Fucina

Belli rotondi, colorati e succosi: sulla tavola autunnale non possono davvero mancare i cachi, frutto ideali da consumare in questa stagione. L'alto contenuto energetico e di fibre aiuta infatti a combattere la spossatezza, tipica di questo periodo, in cui l'accorciarsi delle giornate e l'umidità dovuta alle piogge più frequenti rischiano di scaricare prima le batterie. A produrre questo frutto è il Diospyros Kaki, della famiglia delle Ebenacee, conosciuto anche come “albero della pace”, in quanto fu l'unica pianta a sopravvivere dopo l'attacco atomico di Nagasaki. Ecco tutte le proprietà e i benefici dei cachi, perfetti per uno spuntino sano e gustoso.

ABBASSANO COLESTEROLO E TRIGLICERIDI  I cachi sono ricchi di antiossidanti, che non solo contrastano l'invecchiamento cellulare, ma riducono anche di circa il 20% il valore di colesterolo totale, del 31% il valore del colesterolo cattivo (LDL) e del 19% il valore dei trigliceridi, come sostenuto da uno studio pubblicato su 'Food Chemistry'.

BENEFICI PER IL CUORE E GLI OCCHI  I cachi sono un toccasana se si vuole abbassare la pressione sanguigna, per via della presenza delle proantocianidine. Inoltre, sono ricchi di carotenoidi, utili per la salute della vista, in quanto aiutano a prevenire la degenerazione maculare e la cataratta, principali cause di cecità.

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.

banner basso postfucina

BENEFICI PER LA PELLE  I cachi sono una fonte preziosa di vitamina C e di carotenoidi, che proteggono la pelle dall'inquinamento e dai raggi UV, migliorandone lo stato di salute generale. Inoltre, la vitamina C coadiuva la formazione del collagene, essenziale supporto della pelle.

OTTIMI PER GLI SPORTIVI  I cachi hanno un alto apporto calorico e zuccherino, che li rende una fonte di energia naturale: sono perfetti per una dieta ricostituente, ma anche per chi pratica sport in modo regolare. Inoltre, sono ricchi di potassio, minerale prezioso per non sentire la fatica e per combattere i crampi muscolari. (Fonte)

ECCO QUALCHE RICETTA PER SBIZZARRIRVI





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco perché mangiare tanto cavolo nero

Ingrediente principale della ribollita toscana, un toccasana contro il freddo

Albero vero o finto: qual è la scelta migliore per l’ambiente?

La vita dei nostri alberi di Natale: prima e dopo

La dieta per arrivare a Natale con la coscienza a posto

La dieta consigliata dal nutrizionista

Arriva la Dieta vegana in versione Mediterranea

Da cereali a olio di oliva,alimenti tutti derivati da tradizione

4 cose sui pompelmi che non sapevi

Per esempio che l'estratto dei semi hanno potere battericida e antimicotico

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

Qual è la differenza tra arancia bionda e rossa?

Le arance rosse sono ricche di antocianine

Latte per neonati ritirato dai supermercati per rischio salmonella

Allarme salmonella per alcuni lotti di latte artificiale

I cibi che contengono Vitamina E (e ci proteggono da moltissime malattie)

La Vitamina E è preziosa contro diabete, demenza senile, malattie cardiovascolari e gastrointestinali

5 straordinarie proprietà dell’arancia

Ecco perché mangiare le arance durante i mesi invernali

Aglio, scoperta proprietà straordinaria per la salute

Composto chimico in grado d’impedire le comunicazioni tra i batteri

La dieta per eliminare glifosato e pesticidi dal nostro organismo

L'esperimento di una famiglia italiana con 2 bambini, test sulle urine

Bello preparare i dolci di Natale, ma mai mangiare l’impasto crudo

Esperti, farina può ospitare il batterio Escherichia Coli

Chi beve caffè soffre meno di malattie cardiache, diabete e disturbi epatici

Lo studio dell'Università di Edimburgo

Usare troppo il collutorio aumenta il rischio diabete

Ricerca Usa, il liquido agisce anche sui batteri buoni