lafucina.it
Cibo e Salute

La dieta per arrivare a Natale con la coscienza a posto

La dieta consigliata dal nutrizionista

Pubblicato il 06/12/2017 da La Fucina

Ecco la dieta di base consigliata dal nutrizionista Migliaccio da seguire per una ventina di giorni prima di Natale per perdere due o tre chili. Questo regime alimentare può essere seguito solo da persone sane e senza nessun particolare problema di salute: mai saltare la prima colazione: latte parzialmente scremato, dolcificante, 40 grammi di pane oppure due fette biscottate con un velo di marmellata. Oppure un tè per chi non può prendere il latte. A metà mattina una mela, oppure una pera o un pacchetto di crackers. Per pranzo una scatoletta da 80 grammi di tonno sott'olio, oppure due uova alla coque o strapazzate, o 80 grammi di formaggio light, o 60 grammi di affettati, oppure 120-130 grammi di carne o pesce pesati a crudo, insieme con tanta verdura scondita e 40 grammi di pane. A metà pomeriggio al posto delle indicazioni per metà mattinata, si possono mangiare anche 20 grammi di pane con olio di oliva a piacere e un pomodoro o insalata. Per cena un secondo piatto a piacere di carne o pesce, 40 grammi di pane bianco o 50 grammi di pane integrale. Il sabato la cena è libera ma con moderazione, così come il pranzo della domenica, ma sempre tutto accompagnato da un bel piatto di verdura condita con un cucchiaino di olio. La domenica sera per cena una macedonia.

Da sabato 23 dicembre fino al 7 gennaio, indica Migliaccio, si cambia e si passa a un altro schema. La dieta di base si alterna ai giorni di festa liberi e a una dieta di compenso Dieta di compenso del giorno dopo Colazione: Latte parzialmente scremato (1,8%) g 100, caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, una fetta biscottata.

Inizia subito a cucinare e mangiare sano prevenendo le malattie croniche: acquista il Corso online di "Prevenzione a tavola" a 70 € invece che 95.

banner basso postfucina

Oppure: Tè a piacere con un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate. Metà mattina: una mela o un kiwi o un cappuccino. Pranzo: Tonno sott'olio sgocciolato una confezione da g 80 o Philadelphia light g 80; pomodori o insalata o fagiolini a piacere; pane g 40 o un pacchetto di crackers da g 25. Oppure, se si è fuori casa: Un toast o un tramezzino. Oppure: Un secondo piatto a base di carne o di pesce, possibilmente alla griglia; mezza rosetta (g 40 circa) o un pacchetto di crackers da g 25. Pomeriggio: una mela o g 200 di melone o di fragole. Cena: Petto di pollo o pesce g 130 (peso netto e crudo); insalata verde mista o zucchine a piacere; un cucchiaino di olio; pane g 40. Ecco le indicazioni per i giorni dal 23 dicembre all'otto gennaio Sabato 23 dicembre: dieta di compenso Domenica 24 dicembre: pranzo come uno dei due pasti della dieta di compenso Cena libera. Lunedì 25 dicembre pranzo e cena liberi e Buon Natale! Martedì 26 dicembre, dieta libera e Buon Santo Stefano! Mercoledì 27 dicembre, dieta di compenso Giovedì 28 dicembre, dieta di base Venerdì 29 dicembre, dieta di base Sabato 30 dicembre, dieta di compenso Domenica 31 dicembre, pranzo come uno dei due pasti della dieta di compenso. Cena libera Lunedì primo gennaio, dieta libera e Buon anno nuovo Martedì 2 gennaio, dieta di compenso Mercoledì 3 gennaio, dieta di base Giovedì 4 gennaio, dieta di base Venerdì 5 gennaio, dieta di compenso Sabato 6 gennaio, dieta libera Domenica 7 gennaio, pranzo come uno dei due pasti della dieta di compenso Lunedì 8 gennaio, dieta di base (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco perché mangiare tanto cavolo nero

Ingrediente principale della ribollita toscana, un toccasana contro il freddo

Albero vero o finto: qual è la scelta migliore per l’ambiente?

La vita dei nostri alberi di Natale: prima e dopo

Arriva la Dieta vegana in versione Mediterranea

Da cereali a olio di oliva,alimenti tutti derivati da tradizione

4 cose sui pompelmi che non sapevi

Per esempio che l'estratto dei semi hanno potere battericida e antimicotico

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

Qual è la differenza tra arancia bionda e rossa?

Le arance rosse sono ricche di antocianine

Latte per neonati ritirato dai supermercati per rischio salmonella

Allarme salmonella per alcuni lotti di latte artificiale

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

I cibi che contengono Vitamina E (e ci proteggono da moltissime malattie)

La Vitamina E è preziosa contro diabete, demenza senile, malattie cardiovascolari e gastrointestinali

5 straordinarie proprietà dell’arancia

Ecco perché mangiare le arance durante i mesi invernali

Aglio, scoperta proprietà straordinaria per la salute

Composto chimico in grado d’impedire le comunicazioni tra i batteri

La dieta per eliminare glifosato e pesticidi dal nostro organismo

L'esperimento di una famiglia italiana con 2 bambini, test sulle urine

Bello preparare i dolci di Natale, ma mai mangiare l’impasto crudo

Esperti, farina può ospitare il batterio Escherichia Coli

Chi beve caffè soffre meno di malattie cardiache, diabete e disturbi epatici

Lo studio dell'Università di Edimburgo

Usare troppo il collutorio aumenta il rischio diabete

Ricerca Usa, il liquido agisce anche sui batteri buoni